Il Cantiere Giovani in una vera e propria mostra fotografica

L’idea è dunque quella di promuovere regolarmente degli eventi culturali

cantiere giovani
La locandina dell'evento
Share

LIVORNO – Sabato 18 e domenica 19 Novembre, sulla scia dell’ottima esperienza e del successo dello scorso anno Colectiva Seconda trasformerà nuovamente il Cantiere Giovani in una vera e propria mostra fotografica. Come nella passata edizione, la mostra Colectiva Seconda vuole offrire uno spazio espositivo per gli scatti dei giovani fotografi del territorio, proponendo loro un ambiente gratuito dove poter promuovere e dare visibilità alle proprie opere. Appuntamento sugli Scali Manzoni al numero 47.

Ma che cosa è il Cantiere Giovani?  Per chi non lo conoscesse ancora e volesse avvicinarsi a questa realtà giovane lo spieghiamo brevemente. Nasce come luogo aperto e liberamente accessibile, uno spazio gratuito che intende offrire ai giovani svariate possibilità di espressione per così realizzare iniziative di loro interesse.

Una realtà progettatrice dove poter sperimentare e riprendersi quell’opportunità di ideare e realizzare tanto ostacolata dall’odierna società. L’idea è dunque quella di promuovere regolarmente degli eventi culturali che vedano protagonisti i giovani del territorio.

Colectiva Seconda è progetto di cultura e partecipazione, ma è soprattutto: Claudio Caprai, Eleonora Cappelli, Giulia Barini, Ilaria Lippi, Lorenzo Di Malta, Martina Ferrini, Marzia Patti, Matteo Morsellini, Nicolò Domenici e Virginia Molinari.

Sabato 18 alle ore 17:00 ci sarà la presentazione di “Road to Kobane” ovvero racconti ed esperienze lungo il confine turco-siriano, a cura di Enrico Del Gamba (di cui è possibile leggere la nostra intervista esclusiva cliccando qui); l’esperienza di fotoreporter in zone di guerra: “Kobane e i profughi curdi”, a cura di Giacomo Sini.

Orario: sabato 18 e domenica 19 al mattino 10:00 – 13:00 e nel pomeriggio 15:00 – 20:00.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*