“Cacciuccata benefit” al Parco del Mulino per il nuovo ristorante Ca’Moro 2.1

La serata vedrà la presenza di Carlo Bosco ed Emiliano Geppetti

I ragazzi del Ca'Moro
Share

Pubblicato ore 10:00

LIVORNO – In occasione della manifestazione del “Cacciucco Pride”, il Parco del Mulino organizza una “cacciuccata benefit” per questa sera, 18 settembre ore 19.30, e nell’occasione presenterà il progetto del nuovo ristorante in Venezia “Ca’Moro 2.1”.

La cena si svolgerà all’interno di una location esclusiva, la caratteristica Cantina della Coppa Barontini – Scali Ponte di Marmo, 1 – nel quartiere della Venezia a partire dalle ore 19:30, e sarà allietata da due amici di eccezione Carlo Bosco e Emiliano Geppetti del duo “Malamente Acustico”.

La quota richiesta è di euro 25,00. Il ricavato sarà devoluto al completamento del nuovo ristorante Ca’Moro 2.1.

Tra i tavoli a servire ci saranno sempre loro: i ragazzi, ex camerieri del ristorante peschereccio Ca’Moro, Edoardo, David, Federico e Paolo, pronti per imbarcarsi in una nuova ed entusiasmante avventura. I ragazzi comunque non si sono fermati dopo l’affondamento, infatti hanno continuato a lavorare al “PIZZA & GRILL” del Parco del Mulino, rinnovato grazie alle donazioni arrivate alla Cooperativa

Il menù della serata, preparato dal nostro Executive Chef Matteo Citi, presenterà un prelibatissimo Cacciucco.

“Il Ca’Moro ha rappresentato fin dall’inizio un motivo di orgoglio sia per noi che per la città di Livorno, per cui siamo pronti per rimetterci in gioco più forti che mai – dicono gli organizzatori – La cena vuole essere un momento di incontro e di festa, per celebrare una città che crede fortemente nella solidarietà, come i livornesi hanno ben dimostrato nel momento di difficoltà e per dare continuità all’impegno e rimettere in strada, non solo un ristorante ma un progetto di vita per i nostri ragazzi”.

L’evento inizierà alle 19.30 con un prosecco di benvenuto offerto dai ragazzi del Parco.
Necessaria la prenotazione al numero di cellulare 3713567130.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*