Cabaret e teatro-canzone con Giovanni Bondi a Villa Trossi

In scena con lo spettacolo "Un uomo senza Dio"

Giovanni Bondi
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Uno spettacolo che unisce il cabaret e il teatro-canzone con l’eclettico attore comico Giovanni Bondi al centro della calda serata di Villa Trossi (via Ravizza, 76). L’appuntamento è stasera, 19 luglio, alle ore 21.30 con “Un uomo senza Dio“, con interventi musicali di Riccardo Carboncini.

L’uso di Internet smoderato, gli anni della pandemia, la costrizione della comicità come fosse la didattica a distanza, sono temi fortemente attuali che hanno provato a ridisegnare i ruoli degli artisti e del pubblico. E proprio su questi temi Bondi porta sulla scena una prosa improvvisa, tagliente, inaspettata, gioiosamente riflessiva, che spesso ha bisogno di un attimo di pausa per essere assimilata, tanto è veloce e profonda. L’artista lancia, anche in maniera subliminale, continui messaggi nei monologhi che catturano magicamente l’attenzione dell’ascoltatore e lo portano a una riflessione inconscia, inaspettata. Goliardicamente “labronico”, con due lauree, Bondi non teme il linguaggio schietto, anzi ne fa una sua forza espressiva ed attinge dalle proprie esperienze ‘all’estero’ quel modus teatrale che lo rende unico nel suo genere.

Oltre che nella sua Livorno, Giovanni Bondi ha maturato esperienze significative in importanti trasmissioni tv quali Zelig, Zelig Off, sulle reti Mediaset, e poi a SKY e su MTV, per poi lavorare quattro anni a Rai RadioDUE con la fortunatissima trasmissione “Ottovolante”.

La biglietteria apre un’ora prima dello spettacolo.
Ingresso Posto Unico Euro 10.

Prenotazioni al 3927010553 (WhatsApp); con email a prenota.evt@gmail.com.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*