“Buleria e paesaggi sonori” a Villa Trossi

Alla chitarra il musicista Andrea Nanetti, allievo del grande Paco De Lucia

Share

LIVORNO – Il concerto che si terrà stasera  a Villa Trossi si intitola “Buleria e paesaggi sonori”. La Buleria è un compàs (ritmo) flamenco di origine gitana e per chi non lo sapesse si misura in dodici ottavi. Quasi tutti i brani di questo concerto si svilupperanno sul ritmo di buleria, ma con armonie autonome rispetto alla tradizione.

Il musicista che allieterà i presenti è  Andrea Nanetti, allievo del grande Paco De Lucia. Alla fine degli anni settanta Nanetti scopre l’esistenza della chitarra flamenca, ascoltando un long -playing di Paco De Lucia e rimane scioccato. “Come si puo’ con una chitarra fare tutto questo”? Cosi, mette da parte i soldi che guadagna suonando nei locali, prende contatti con la Polygram Iberica e va a Madrid, per conoscere personalmente questo chitarrista straordinario.

Il Maestro  incuriosito dalla visita di questo ragazzo che viene dall’Italia per conoscerlo lo accoglie benevolmente e lo indirizza, prima a Sevilla e poi a Madrid, verso persone e luoghi di conoscenza del misterioso mondo flamenco. Da allora si sono  susseguiti  anni  di incontri con il Maestro, e verifiche da parte sua dello stato di apprendimento chitarristico di Nanetti sino a quando anche quest’ultimo è diventato un gran maestro della Buleria e non solo. “ Suono la a chitarra in modo emozionale- racconta Nanetti- non con tecniche pure, ma nel modo in cui mi trovo meglio”.

Inizio Concerto ore 21.45. Ingresso Euro 12,00 ridotti Euro 10,00

Gradita la prenotazione posti numerati al 3385081221

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*