Bolgheri Festival 2018, un evento da non perdere

Arte, musica e spettacolo in un luogo dove il tempo sembra essersi fermato

bolgheri festival
  • di Giulia Monaco:

CASTAGNETO CARDUCCI – La fama che da sempre accompagna il nome di Bolgheri, paesino nella Toscana, è dovuta alla bellezza del luogo, alla famosa poesia di Carducci che ne descrive i cipressi, ai suoi pregiati vini, al buon cibo. Ma da qualche anno possiamo aggiungere alle bellezze di questo antico paese anche l’evento che si tiene tra luglio ed agosto.

Il Bolgheri festival è organizzato dall’associazione Bolgheri srl, il cui obiettivo è la valorizzazione del territorio e dei prodotti toscani. Questa manifestazione si svolgerà nel meraviglioso panorama di Bolgheri, con le sue specialità culinarie, portando con sé arte, musica e teatro.

Ecco gli eventi organizzati in occasione del festival, presso il Castagneto Carducci (via della Marina, 18).

Il primo spettacolo a cui sarà possibile assistere è un balletto preparato dal “gruppo danza Impeti”, intitolato “Il grido negato”. Il filo conduttore è la solidarietà femminile contro i soprusi che da sempre le donne devono subire (ore 21.30).

Il secondo è il concerto di Riki, giovane cantautore italiano, e si terrà il 28 luglio sempre presso castagneto Carducci (biglietto: 28 euro). Ore 21.30.

Il 4 agosto invece si terrà lo spettacolo “Scegli una carta” di Maurizio Battista (biglietti dai 35 ai 25 euro). Ore 21.30.

Si esibirà invece l’8 agosto il grande cantante Ermal Meta reduce dalla vittoria di Sanremo 2018 insieme a Fabrizio Moro (biglietti dai 46 ai 27 euro). Ore 21.

Un altro big della musica italiana, un altro vincitore del Festival della canzone italiana: Francesco Gabbani che si esibirà l’11 agosto (biglietti da 40 a 27 euro). Ore 21.

A chiudere i comici “Pio&Amedeo” il 16 agosto con “Tutto fa brodo ad way” (biglietti dai 26 ai 42 euro). Ore 21.

Questi sono solo alcuni degli artisti invitati a partecipare, ma ci sono già grandi aspettative, visto il successo riscontrato dal festival negli anni precedenti.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*