“Blow Up Foto Store” un’esposizione emozionale unica

Omaggio al film di Michelangelo Antonioni

LIVORNO – Al via la seconda edizione della mostra fotografica “Blow-Up Foto Store – Spaccio d’autore” negli spazi della TST Art Gallery in corso Amedeo 196 che sarà inaugurata questa sera alle ore 19.

Il titolo della mostra si ispira e vuole essere un omaggio al film di Michelangelo Antonioni, “Blow-up” riproposto, a seguito del restauro, proprio quest’anno in ottanta sale su tutto il territorio nazionale a 10 anni dalla scomparsa del grande regista e a 50 dalla vittoria della Palma d’Oro di Cannes. “L’affascinante fotografo protagonista del film di Antonioni vuole vedere più da vicino. Ma gli succede che, ingrandendolo, l’oggetto stesso si scompone e sparisce. Quindi c’è un momento in cui si afferra la realtà, ma nel momento dopo sfugge.”

Questa nuova esposizione riunisce in un’unica esperienza visiva ed emozionale, numerosi scatti fotografici: tra gli altri, saranno presenti i suggestivi scatti inediti degli anni ottanta/novanta di Giorgia Madiai, le immagini di sofferenza e amore di Claudine Caribotti, le foto di “empty space” di Susanna Bertoni. In mostra anche i toni romantici e malinconici di Patrizia Tonello e gli scatti sulla riflessione contro l’oscurantismo, il fanatismo e la violenza di Marianne Catzaras.

La mostra sarà visitabile fino al 31 gennaio 2018 dal lunedì al venerdì (escluso mercoledì pomeriggio) dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Espongono: Susanna Bertoni, Fabio Capaccioli, Claudine Caribotti, Marianne Catzaras, Eleonora Carlesi, Diego Cicionesi, Chiara Cunzolo, Pino Falleni, Serafino Fasulo, Elisa Heusch, Francesco Levy, Vito Lo Piccolo, Giorgia Madiai, Diego Piccaluga, Stefano Tommasi, Patrizia Tonello, Zanzara Mug.

La serata proseguirà con lo scambio di auguri natalizi con un brindisi e alle ore 21.15 si svolgerà il terzo incontro de “Il Fotografico – per una filosofia della fotografia” condotto da Alessandro Rizzacasa di “Città Filosofica”.

 

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*