Artisti di strada a Porta a Mare e c’è anche il sosia di Mr Bean

Si terrà anche il Palio Marinaro Special Olympics

artisti di strada a Porta a Mare e ci sarà anche il sosia di Mr Bean
Da sn: Susanna Del Moretto, direttrice Consorzio Porta a Mare e Patrizia Noce di Spazio Eventi
  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Sarà una domenica all’insegna dell’arte di strada quella che attende i livornesi nella piazza di Porta a Mare (via G. D’Alesio) davanti a piazza Mazzini.

Un vero e proprio festival intitolato “Arte in piazza a Porta a Mare” con quattro artisti eccentrici che faranno la gioia dei bambini, ma anche degli adulti.

Quattro artisti di strada… e c’è pure Mr Bean

Un pomeriggio davvero spensierato che vedrà la presenza in primo luogo della versione italiana di Mr Bean, il divertente personaggio reso noto dall’attore Rowan Atkinson. Nel panni dell’imbranato e simpatico ometto inglese ci sarà infatti il sosia italiano Arnaldo Mangini pronto a regalare una serie di scene comiche davvero esilaranti; con lui altri tre artisti: Federico Pieri, in arte Mago Chico, anche lui new entry, e poi due conferme, già presenti anche lo scorso anno, Fabio Saccomani (Mastro Bolla) e Andrea Vanni (Super Fluo) che si esibiranno insieme in uno spettacolo satirico ambientato nel Medioevo i cui protagonisti saranno un angelo e un diavolo.

“Con questo evento – ha detto Patrizia Noce, organizzatrice e responsabile di Spazio Eventi – apriamo la programmazione delle iniziative più ricercate, quelle che non si legano alle feste comandate come Natale e Pasqua, e che proseguiranno con altri importanti appuntamenti come il Dog Day il 12 maggio e il Festival dell’Hip-Hop a giugno, solo per citare quelli più vicini”. L’appuntamento con il festival degli artisti di strada è dunque per domenica 28 aprile alle ore 15.

Sport per la disabilità

La mattina invece si svolgerà la quarta edizione di “Moving Sunday” con il Palio Marinaro Special Olympics, organizzato dall’Associazione Sportlandia di Livorno, Comitato Palio Marinaro e Vigili del Fuoco. L’evento vedrà il coinvolgimento degli atleti con disabilità di tipo psicofisico provenienti da tutta Italia, misurarsi nella disciplina dell’indoor rowing, un’attività sportiva che prevede l’uso del remoergometro cioè un attrezzo meccanico che simula il gesto atletico del canottaggio, per la conquista del quarto Trofeo Unico Marconcini in indoor rowing. Ospite d’onore darà Mauro Martelli, pluricampione italiano, europeo e mondiale di indoor rowing

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*