Arte di mare, 15 livornesi in mostra tra opere illuminate e tessuti

Presso “Territorio Libero Bororo", scalinata Circolo Ovosodo

arte di mare una mostra dedicata al nostro bene più prezioso
I promotori dell'evento

LIVORNO – Una mostra per valorizzare il nostro mare, elemento prezioso per la città e risorsa inestimabile per il pianeta terra, nasce così “Arte di Mare” evento creato da Annalisa Gemmi di Arte Itinerante.

La mostra di pittura e scultura, a ingresso libero, verrà inaugurata domani, 27 giugno, alle ore 17 e sarà visitabile fino al 30 giugno, presso “Territorio Libero Bororo” un ambiente meraviglioso quanto sconosciuto a molti livornesi a cui si accede dalla scalinata del Circolo Ovosodo.

Gli artisti

La mostra vedrà la partecipazione di ben quindici artisti, tra i più importanti nel panorama livornese: Stefano Pilato con la sua collezione “pesce fresco”, che per l’occasione installerà anche delle opere illuminate, Isabella Staino proporrà due opere di due metri di altezza inserite in una particolare “grotta” ai lati di un suggestivo pozzo settecentesco. E poi Fabio Leonardi che porterà alcune sculture raffiguranti Pinocchio e opere inerenti il mare, ci sarà anche Libertà (Libera Capezzone) di Uovo alla Pop con la sua arte espressiva che viene realizzata su alluminio.

Alessandro Luschi che con il suo inconfondibile stile, esibirà alcune opere che lo caratterizzano e ancora, l’immancabile presenza di Floriana Gerosa che presenterà per l’occasione nuove creazioni in terracotta. Angelo Foschini e Lavinia Iacomelli, presenti con le loro opere raffiguranti delle palafitte. Anche Valentina Restivo darà un contributo con il suo tratto unico e distintivo. Graziano Busonero rappresenta un eccellente ritorno sulla scena con i suoi inconfondibili quadri vissuti e concreti. Eva Ciuti con le sue meduse in movimento raffigurate su tela, un’emozione tutta in oro. Monica Urbani esporrà raffigurazioni femminili inserite in contesti giocosi e marini. Riccardo Lizio, una novità creativa che si alternerà, con i suoi inconfondibili colori, tra i vari pittori. Alessandra Talozzi, che per l’occasione presenterà una personale installazione definita “reindirizzamento” creazione fatta con un particolare tessuto che viene abitualmente utilizzato per i suoi unici cappelli.

Ancora, Cecco Ragni, artista indiscusso del panorama livornese che dopo tantissimi anni torna ad esporre le sue installazioni nella nostra città, la sua scultura in rame sarà visibile all’interno dello spazio concesso dal Presidente del circolo Pinocchio, un fondo immenso di storia nel quale Cecco Ragni farà “pulsare” la sua opera costruita da lui stesso notte e giorno prima della mostra. Infine, ma non per questo ultimo, Marco Meini, proprietario di “Territorio Libero Bororo”, le sue opere Raku si affacceranno su tutto l’ambiente espositivo, una bellezza unica da ammirare tutta d’un fiato.

Saranno inoltre proiettati gli scatti fotografici realizzati da Giulia Brizzi, Andrea Dani, Giovanni La Francesca, Giuseppe Liberati, Carlo Damari, Lorenzo Malevolti e Ilaria Manente.

Degustazioni e letture

La mostra sarà aperta dalle ore 17 alle 23. Appuntamento anche con le poesie di Busonero Graziani dal libro “Catrame e letture di mare” a cura di Stefania D’Echabur. Inoltre venerdì e sabato entrerà in scena anche “Mare di Vino” offrendo a tutti i partecipanti una preziosa degustazione di vini e buffet. Da non perdere il live painting a quattro mani venerdì alle ore 18.30 di Foschini/Iacomelli e altro live painting di Valentina Restivo che si esibirà sabato 29 giugno alle ore 18.30.

I promotori

L’evento è stato promosso da CCN Piazza XX Settembre e dintorni, Livorno nonstop, Teatro Il Grattacielo, AmodoTuo, Rinaldelli, Le Cicale Operose, ArtLab, Editrice il quadrifoglio e molti altri.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*