Arriva il Leghorn Medieval Festival: rievocazioni, musica medievale, giostre a cavallo e uno spettacolo dal Fosso Reale

In Fortezza Nuova dalla sera del 13 maggio al 15 maggio

Da sn: Gabriele Bonvicini, Francesco D'Ario, Giuseppe Pugliese, Barbara Milioni
Share

Pubblicato ore 16:53

  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Immaginate uno spettacolo che si sviluppa sull’acqua e in cielo, uno spettacolo visibile da piazza della Repubblica che si svolge nelle acque del Fosso Reale a pochi passi dalla Falsa Braga della Fortezza Nuova. Così venerdì 13 maggio aprirà il Leghorn Medieval Festival alle ore 21.30. Un festival dedicato al medioevo, alla musica, alle rievocazioni storiche, alle giostre, al cibo di quel periodo storico. Tutti gli eventi saranno adatti alle famiglie e ai bambini.

Quello di venerdì sarà solo l’assaggio di un evento che proseguirà il 14 e 15 in Fortezza Nuova ideato da White Company, associazione di rievocazione storica livornese. “Noi non vogliamo raccontare il medioevo di Livorno – precisa Giuseppe Pugliese, organizzatore dell’evento e presidente della White Company – noi vogliamo raccontare il periodo del medioevo con le sue musiche, le sue attività, i suoi personaggi e lo vogliamo fare divertendo”. Saranno tantissime le associazioni provenienti dall’Italia e dall’estero che arriveranno a Livorno: associazioni di rievocazione, sbandieratori, musici e molto altro.

White Company a Bevagna

Sarà anche presente l’Associazione Historica Lucense, specializzata in artiglierie storiche, che metterà in mostra i suoi cannoni perfettamente funzionanti presso l’area predisposta da dove verranno sparati colpi per tutto il Festival.

Verrà allestito un mercato storico, dove artigiani da tutta Italia produrranno e venderanno minuteria, oggettistica di vario genere di alta qualità artigianale. Sarà presente un’area di tiro con l’arco con personale qualificato che darà la possibilità ai visitatori di provare e imparare le tecniche di tiro.

Ma entriamo nel dettaglio e vediamo cosa accadrà in quei giorni.

Venerdì 13 maggio alle ore 21.30 prenderà il via lo spettacolo dal titolo “Perfecta, la città ideale” a cura di Wavents Srl, società di eccellenza nella direzione di spettacoli ed effetti visivi in Italia e nel mondo, e in special modo, del Carnevale di Venezia. Lo spettacolo sarà gratuito e visibile dal Pontino fino a Piazza della Repubblica. Sarà un omaggio alla Fortezza Nuova e saranno presenti coreografie, barche illuminate e il finale lascerà a bocca aperta.

Giuseppe Pugliese in abiti da rievocazione

Sabato

Il festival aprirà ufficialmente alle ore 14.30 di sabato 14 maggio davanti al Duomo con la benedizione dei cavalieri della White Company da parte del vescovo Simone Giusti e poi ci sarà un corteo con sbandieratori, tamburini e più di 100 rievocatori che arriverà fino in Fortezza dove si terrà l’apertura delle biglietterie alle ore 15.30.

Ci saranno quattro diverse tipologie di spettacoli che si svolgeranno in aree diverse della Fortezza: arena del Cosimo, arena Buontalenti e arena del Magnifico.

La mappa

Si inizia il sabato dalle ore 16 con la modalità itinerante, quindi il visitatore incontrerà musici, saltimbanchi, imbonitori, giullari che faranno spettacoli itineranti in tutta la Fortezza, poi gli eventi si sposteranno nelle aree di spettacolo: l’arena Cosimo e l’arena Buontalenti. Qui ogni 30/40 minuti varie compagnie si esibiranno con le loro attrazioni.

Nell’arena del Magnifico verrà allestito un palco curato da White Company in stile medievale e il pomeriggio del sabato e della domenica si terranno attività legate alle dimostrazioni di rievocazione storica. Sempre in questa arena dalle ore 21 del sabato avrà inizio “Giochi e lazzi alla corte del Magnifico” e sarà presente Gianluca Foresi, il re della rima conosciuto anche come il Giullar Cortese. Coordinati da lui si alterneranno sbandieratori, tamburini e spettacoli musicali. Concluso questo evento, fino alle ore 2 di notte, tanta musica per i giovani in stile medievale ma con incursioni di sonrità moderne.

White Company in Fortezza Nuova

Domenica

La domenica tornano gli spettacoli itineranti dalle ore 11 (ma il Festival aprirà già dalle ore 10) e sempre dalle ore 11 spettacoli anche nelle arene del Cosimo e del Buontalenti e poi attività di animazione nell’arena del Magnifico. Dalle ore 17.15 alle 20 torna “Giochi e lazzi alla corte del Magnifico” con altri artisti. Domenica poi l’evento di rilievo sarà il torneo in armatura a piedi che vedrà scontrarsi molti armigeri, con i presenti che potranno tifare per l’uno o per l’altro sfidante. Il festival si concluderà con uno spettacolo-concerto che racchiuderà tutti i protagonisti di queste due giornate.

“La nostra priorità è divertire in maniera intelligente e mai volgare” ha detto Gabriele Bonvicini, di Wavents durante la conferenza stampa che si è svolta questa mattina, 2 maggio. Alla conferenza erano presenti oltre a Pugliese, anche Francesco D’Ario vice presidente di White Company e Barbara Milioni di Creazy Revolution eventi, responsabile logistica e svolgimento. Milioni ha sottolineato come questo: “Festival sia importante per la città di Livorno perché rappresenta una ripartenza”.

Saranno presenti anche punti di ristoro dove sarà possibile degustare bevande e cibi dell’epoca medievale oltre al cibo tradizionale.

White Company a Bevagna

Pugliese ha poi voluto ringraziate i tanti giovani collaboratori della White Company che hanno lavorato per il Festival e l’Amministrazione per il sostegno e l’aiuto. Aggiungendo poi che: “Il mio desiderio sarebbe quello di fare di Livorno la nuova casa per un appuntamento fisso dedicato alla giostra a cavallo”.

Biglietti

La biglietteria aprirà all’interno della Fortezza Nuova dalle ore 15.30 di sabato 14 maggio.
Lo spettacolo di venerdì 13 maggio è gratuito.
Il biglietto per accedere alla manifestazione nei due giorni successivi è di 9 euro (intero), ma sono previste anche riduzioni. I bambini fino a 6 anni entrano gratis. “Il Festival ha un biglietto di ingresso – spiega Pugliese – abbiamo scelto un prezzo che fosse il più popolare possibile, ma non potevamo fare altrimenti”.
Ci sono riduzioni per le famiglie: pagano solo il padre e la madre se vengono insieme ai figli; gratuito l’accesso all’accompagnatore in caso di persona disabile.
Abbonamento per i due giorni a 15 euro.
Previsti sconti anche per chi presenterà il biglietto di ingresso dell’Acquario di Livorno.
Per quanto riguarda l’acquisto online seguire la Pagina Facebook del Festival.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*