Apre “Rapaci, maestosi battiti d’ali”, in mostra 40 esemplari

In esposizione modelli tassidermizzati e ricostruiti

la mostra "Rapaci, maestosi battiti d'ali" apre al museo di storia naturale di via roma
Un'aquila

LIVORNO – Apre domani, 31 gennaio dalle ore 9, la mostra “Rapaci, maestosi battiti d’ali” allestita presso il Museo di Storia Natuale del Mediterraneo (via Roma, 234). Ben 40 gli esemplari esposti tassidermizzati e modelli ricostruiti tra cui spiccano aquile, falchi, nibbi, gufi, l’Arpia o il gigantesco Condor delle Ande.

Il visitatore potrà conoscere informazioni relative allo stile di vita di alcune specie grazie ai pannelli esplicativi che descrivono le abitudini, le caratteristiche, le vie di migrazione e molto altro e agli schermi video su cui scorrono filmati originali.

Una sezione è dedicata agli splendidi scatti del “fotografo dei rapaciDomenico Ruiu che con la sua maestria è riuscito a cogliere magnifici istanti di vita dei rapaci.

Duante il periodo di esposizione sarà possibile partecipare a diverse attività a tema tra cui conferenze tenute da relatori esperti, laboratori ludico-didattici per bambini e percorsi speciali appositamente dedicati al mondo della scuola.

L’inaugurazione

Ore 9 – Saluti delle Autorità
ore 9,30 – Dr Antonio Borzatti de Loewenstern, curatore del Museo: “L’importanza delle collezioni museali come azione di conservazione”
ore 10 – Prof. Natale Emilio Baldaccini, Università di Pisa: “Uccelli predatorei: aspetti della biologia e conservazione”
ore 10,45 – Domenico Ruiu, fotografo naturalista: “Introduzione alla mostra fotografica”
Ore 11,30 – Visita alla mostra accompagnata dai curatori
Ore 12 – Il fotografo naturalista Domenico Ruiu incontrerà le scuole per raccontare la sua passione

Info e costi

La mostra resterà aperta fino al 15 maggio.
Orari: mercoledì e venerdì ore 9 – 13, martedì, giovedì e sabato ore 9 – 19, domenica ore 15 – 19. Lunedì chiuso.
Biglietti: intero 4 euro, ridotto 2 euro.
È possibile prenotare visite guidate e laboratori didattici per gruppi e scolaresche allo 0586266711-34 in orario di apertura del Museo o per e mail: musmed@provincia.livorno.it

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*