Appuntamento con la storia

Alla scoperta delle tradizioni ebraiche di Livorno

LIVORNO-Domenica 1 ottobre appuntamento con la storia e le tradizioni ebraiche di Livorno. La cooperativa Amaranta Service organizza una serie di visite guidate ai luoghi che sono testimonianza della storia della comunità ebraica livornese: il Cimitero Monumentale Ebraico di viale Ippolito Nievo, la casa natale del grande Amedeo Modigliani in via Roma e il museo “Yeshiva Marini” di via Micali 21.

Ore 10.30 apertura straordinaria e visita guidata al Cimitero Monumentale Ebraico di  viale Ippolito Nievo. Il bellissimo cimitero monumentale, con i suoi marmi, la simbologia, le epigrafi, racconta la storia della Comunità ebraica di Livorno nell’ottocento: una comunità vivace culturalmente e politicamente, impegnata sul fronte dell’Italia Unita. Si potranno ammirare le sepolture di grandi rabbini come Benamozegh, Koriat, Castello, Costa; le cappelle dei Chayes, degli Attias, di Semama e i monumenti funebri della famiglie Modigliani, Belforte e Rosselli.

Ore 10.30 visite guidate nella casa del grande artista Amedeo Modigliani in via Roma 38. Una casa, salvata dall’oblio, che rappresenta l’unica testimonianza del maestro Modigliani. Vi si respira l’atmosfera retrò della Livorno fine ‘800, e attraverso l’esposizione di una serie di documenti, foto e pagine di diario , si può ripercorrere la vita del grande artista.

Ore 15.00 apertura mensile del Museo ebraico “Yeshiva Marini” di via Micali 21. Un piccolo e prezioso museo ricco di oggetti di culto sinagogale recuperati dall’antica Sinagoga di Livorno, distrutta dai bombardamenti aerei della Seconda Guerra mondiale. Custodisce la sontuosa arca lignea Hechal della fine del XVI secolo proveniente dalla prima Sinagoga di Livorno allestita in via Ferdinanda (attuale via Grande) nell’ufficio di un cambiavalute.

Info e prenotazioni 3208887044

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*