Anniversario della liberazione di Livorno, il programma

Tra gli eventi il concerto alla Terrazza Mascagni

livorno celebra la liberazione dal fascismo e dalla guerra

LIVORNO – Il 19 luglio del 1944, i partigiani del Comitato di Liberazione Nazionale, seguiti da reparti della V Armata degli Stati Uniti d’America, entravano nella nostra città, pesamentemente bombardata, e la liberavano dopo anni di occupazione, distruzioni e bombardamenti causati dalla guerra.

Oggi Livorno celebra i 75 anni da quella giornata storica con una serie di eventi, e tra qualche giorno, il 25 luglio ricorre il 76esimo anniversario della caduta del fascismo.

Tra gli appuntamenti citiamo il concerto alla Terrazza Mascagni del gruppo “Musica e Resistenza”.

Il programma di oggi

• alle ore 9.30 al Sacrario del Castellaccio, onori militari e civili alla Lapide ai Caduti Partigiani (ritrovo alle ore 8.30 in piazza del Municipio per trasferimento in pullman);
• alle ore 10 in via Ernesto Rossi, deposizione corona al Bassorilievo al Partigiano, a cura di ANPI, ANPPIA, ANEI e ANED;
• alle ore 10.30 a Palazzo Comunale, in Sala delle Cerimonie, saluto del sindaco Luca Salvetti ai rappresentanti delle istituzioni civili e militari cittadine. È prevista una prolusione tenuta da Stefano Bartolini, dell’Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea di Pistoia.

Alle ore 21.30, alla Terrazza Mascagni, concerto del gruppo “Musica e Resistenza”, facente capo all’Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea della provincia di Modena. Il concerto, dal titolo “Questo è il fiore del partigiano”, ripercorrerà la memoria della Resistenza nella musica italiana, con un repertorio che dagli inni della guerra partigiana arriva agli anni Duemila, di autori come Italo Calvino, Sergio Endrigo, Stormy Six, Massimo Bubola, Yo Yo Mundi, Francesco Guccini, Modena City Ramblers. Consulta la scaletta delle canzoni.

Giovedì 25 luglio

Alle ore 10 sarà deposta una corona al Monumento ai Perseguitati politici, che si trova nel “Parco Antifascisti e Perseguitati dal fascismo”, nella pinetina di viale della Libertà.

Alle ore 21 all’arena estiva Fabbricotti (viale Libertà 31) proiezione ad ingresso gratuito del film “La terra dell’abbastanza” di Damiano e Fabio D’Innocenzo. La serata inizierà con una breve tavola rotonda che introdurrà alla tematica del film (disagio e disoccupazione giovanile e conseguenti rapporti con la malavita organizzata). Parteciperanno rappresentanti delle associazioni giovanili cittadine.

Le modifiche alla viabilità dei due giorni

Consulta il programma con le modifiche alla viabilità.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*