Alluvione 2017. Inaugurazione del parco dedicato alle vittime

I cittadini e i volontari hanno presentato diverse iniziative

bomba acqua
Foto: Valeria Cappelletti

LIVORNO – Questo pomeriggio, domenica 15 settembre, alle ore 18.30 si terrà l’inaugurazione del parco dedicato alle “Vittime dell’alluvione del 10 settembre 2017”.

Si tratta dell’area verde di via Guelfi in Collinaia, questo parco che si trova tra via Guelfi e via Garzelli la mattina del 10 settembre 2017 si presentava completamente devastato: l’alluvione aveva spazzato tutto, compreso l’altalena e i vecchi giochi, i cittadini del quartiere e i volontari si sono fatti avanti con diverse iniziative per la pulizia del parco e con una raccolta di fondi.

Il programma

A partire dalle ore 18 è prevista un’assemblea pubblica di presentazione del Parco: un’occasione di incontro, “due anni dopo”, tra i cittadini alluvionati e i tanti volontari di ogni età che in quei tragici giorni hanno affiancato le popolazioni colpite nell’opera di pulizia e ricostruzione.

Alle ore 18.30 inaugurazione e intitolazione del Parco. Sarà presente, tra gli altri, il sindaco Luca Salvetti.

A seguire spettacoli e concerti con Hanguitar Project, Giovanni Bondi, Esperanto GipsyFolk Band e altri musicisti livornesi che si sono volontariamente resi disponibili per la serata.

Livorno Sicura

L’evento rientra nelle iniziative di “Livorno SiCura”, la settimana della Memoria e della consapevolezza organizzata da Comune di Livorno, Comitato Alluvionati Livornesi (CAL) e Brigate di Solidarietà Attiva (BSA) per ricordare le tragiche conseguenze dell’alluvione che colpì la città nella notte tra il 9 e il 10 settembre 2017, e per sottolineare l’importanza di un efficiente sistema di protezione civile diffusa.

L’Amministrazione comunale ha provveduto a installare nuovi giochi per bambini, con altalena doppia, torretta scivolo e giochi a molla. Il Cesvot ha finanziato un progetto di SVS, Avo, Auser, Arci, Radio Fides Club, grazie al quale è stato possibile acquistare anche un’altalena inclusiva a forma di grande cesto, con la relativa pavimentazione anticaduta (l’altalena sarà inaugurata proprio in occasione dell’intitolazione di oggi).

Le Brigate di Solidarietà Attiva (BSA), con la collaborazione del Comitato Alluvionati, hanno valutato con l’ufficio Gestione Verde del Comune di impiegare l’importante somma raccolta per migliorare l’accoglienza all’interno del parco e la sua fruibilità: sono stati infatti acquistati 6 tavoli con seduta (di cui due con sporgenza per persone in carrozzina) e una decina di panchine, che vanno ad aggiungersi alle tre panchine sopravvissute lato Collinaia.
Inoltre le BSA hanno curato la realizzazione di un piccolo palco di 4×5 metri e alto 30 cm a basso impatto ambientale che potrà essere utilizzato per spettacoli ed eventi per il quartiere, e l’installazione di una piantana al centro del parco, che regge la targa dedicata alle Vittime dell’alluvione.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*