All’Istituto Mascagni concerti da camera dedicati a Pietro Nardini

Appuntamento con la 14esima rassegna

pietro nardini
Il livornese Pietro Nardini compositore e violinista

LIVORNO – L’Istituto Mascagni organizza per domani, domenica 18, alle 11, l’appuntamento con la 14esima rassegna di concerti da cameraPietro Nardini” (compositore e violinista livornese, vissuto nel Settecento) in collaborazione con l’Associazione Amici dell’Istituto Mascagni. Ogni domenica, fino al 22 aprile, tanti concerti presso l’Auditorium dell’Istituto di via Galilei. Ingresso libero.

Domani si esibiranno gli allievi dell’Istituto Mascagni. Si parte con l’esibizione di Filippo Gragnani Quartetto in la maggiore op. 8, per violino, clarinetto e due chitarre accompagnato da Arianna Argentieri – violino, Elia Bianucci – clarinetto, Francesco D’Angelo – chitarra e Marta Marchetti – chitarra.
A seguire Johannes Brahms dalla Sonata in mi bemolle maggiore per clarinetto e pianoforte, op. 120 n. 2 “Allegro amabile” eseguita da Niccolò Venturi – clarinetto e Beatrice Giovannetti – pianoforte.

Ancora Johannes Brahms dalla Sonata in fa minore per viola e pianoforte, op. 120 n. 1 “Allegro appassionato” con Matteo Tripodi – viola e Martina Catarsi – pianoforte. Si prosegue con Ludwig van Beethoven dalla Sonata n. 7 in do minore per violino e pianoforte op. 30 n. 2 “Allegro con brio”, “Adagio cantabile”, eseguiti da Eleonora Zamboni – violino e Lucrezia Liberati – pianoforte.

A chiudere Franz Schubert dal Quartetto per archi n. 14 in re minore D. 810 “Der Tod und das Mädchen” (La morte e la fanciulla) “Allegro” con Emma Lanza – violino, Emanuele Luzzati – violino, Matteo Tripodi – viola e Leonardo Giovannini – violoncello.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*