All’Ex Caserma Occupata arriva “Critical Wine”: degustazioni, musica e dibattiti

La festa che mette in contatto diretto produttori e consumatori

Share

Pubblicato ore 18:00

LIVORNO – Circa 20 aziende vitivinicole provenienti da tutta Italia giungeranno a Livorno, al centro sociale Ex Caserma Occupata (via Adriana) domani, 14 maggio, e domenica 15 maggio per il “Critical Wine / Terra è Libertà“.

Si tratta di una festa del vino unica nel suo genere, l’edizione labronica di questo evento, che ha assunto ormai carattere nazionale ripetendosi in moltissime città italiane, darà la possibilità di degustare i vini delle aziende, per poi proseguire la festa con concerti, bancarelle di artigianato, dibattiti e stand gastronomici, tutto sotto il comune denominatore del rispetto della Natura, della Terra e del Lavoro.

Un’occasione unica per un evento che unisce il ben vivere collettivo al gusto, alla tradizione della nostra terra e a una produzione sostenibile.

La Storia

Tutto ebbe inizio nel 2003, quando Luigi Veronelli, tra i più importanti enologi italiani, volle riunire tutte quelle aziende vinicole che preferiscono la qualità alla quantità, l’amore per la Terra e per i suoi frutti allo sfruttamento forsennato. Fu cosi che si tenne al Chimica di Verona, in concomitanza con il Vinitaly, la prima edizione del Critical Wine: 150 aziende, provenienti da tutta Italia, entrarono direttamente in contatto con il pubblico, nella cornice di uno spazio occupato ed autogestito: nessuno sponsor, solo la voglia di creare qualcosa di diverso dal sistema dell’omologazione istituzionalizzata.

Il programma

Saranno gli stessi principi che allora lo animarono a far da cardine a questa nuova edizione del Critical Wine di Livorno. All’ingresso si riceve un calice di vetro e inizia così il percorso di degustazioni tra una miriade di vini di una rara varietà. Protagoniste sono le aziende provenienti da tutta Italia.

Non mancheranno stand gastronomici per tutti i gusti, servizio di ristorazione continuo, bancarelle, videoproiezioni, dibattiti, mostre, spettacoli circensi, concerti e djset.

Sulla pagina Facebook e dell’evento è possibile trovare la lista dei partecipanti e il programma. Un’imperdibile occasione di festa ma anche di riflessione, un luogo di incontro e di acquisto di vino buono direttamente dai produttori e senza intermediari: l’occasione per alzare i calici in un brindisi collettivo al ritorno dell’amore planetario.

Informazioni e orari

Ex Caserma Occupata, via Adriana, 16 – Livorno
Ingresso: 5 euro (compreso calice e degustazione libera)

Sabato 14 Maggio apertura stand degustazioni dalle 17:00 alle 22:00; a seguire concerto.
Domenica 15 Maggio apertura stand degustazioni dalle 16:00 alle 20:00.
Per qualsiasi informazione o chiarimento: criticalwinelivorno@gmail.com.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*