Alla TST Art Gallery un corso che unisce fotografia e filosofia

Un percorso di riflessione e analisi in dodici tappe

filosofia e fotografia
Dettaglio della locandina del corso
  • di Valeria Cappelletti:

LIVORNO – “Più di altre arti, la fotografia offre una presenza immediata del mondo” diceva Roland Barthes, saggista e semiologo francese autore del libro “La camera chiara”. A lui, a Susan Sontag e a Walter Benjamin, è dedicato una parte del corso organizzato dalla TST Art Gallery di Alessandro Paron.

Dodici tappe che intendono riflettere sulla fotografia da un punto di vista filosofico, andando ad analizzare le immagini in maniera critica: che sentimenti suscita in noi una certa foto? Perchè guardandola possiamo percepire un senso di desolazione o magari di allegria? Perché un’immagine piace e una non suscita nessuna reazione? A queste e a molte altre domande intende rispondere il corso rivolto a tutti, non è necessario essere esperti di fotografia, basta avere il desiderio di conoscere, di argomentare e di approfondire.

filosofia e fotografia
Da ds: Alessandro Rizzacasa e Alessandro Paron.

Il pensiero fotografico“, questo il titolo del corso, si svolgerà all’interno della TST Art Gallery (Corso Amedeo 196) e sarà a cura del docente e co-ideatore Alessandro Rizzacasa.

Sette lezioni si concentreranno sull’analisi dei tre autori sopraccitati Susan Sontag, Walter Benjamin e Roland Barthes che hanno dedicato studio e opere alla fotografia. Due incontri vedranno protagonisti cinque professionisti della fotografia: Chiara Cunzolo, Elisa Heusch, Francesco Levy, Fabio Capaccioli ed Eleonora Carlesi che racconteranno le loro esperienze e la loro passione per questa arte. L’ultimo incontro vedrà la presenza di Claudio Marra, autore di una serie di studi centrali sull’argomento, che terrà una lezione partendo dal suo saggio “Che cos’è la fotografia“. Ad aprire e chiudere il corso, due lezioni dedicate all’introduzione e alle conclusioni.

Gli incontri si terranno due sabati al mese dalle 16.30 alle 19.30 con inizio il 6 ottobre e fine il 23 marzo. Sono già aperte le iscrizioni (numero minimo di partecipanti 10). L’organizzazione sta valutando la possibilità di aprire gli incontri con i fotografi anche a chi non intende prendere parte a tutto il corso, se le richieste dovessero essere molte, grazie al coinvolgimento del Centro Artistico Il Grattacielo.

Termine ultimo per iscriversi l’1 ottobre. Costo del corso: 350 euro, per coloro che si iscriveranno entro il 17 settembre il costo sarà di 300 euro.
Per informazioni: 3488014120.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*