Alla Biblioteca Labronica presentazione del libro di Giuliana Donzello

Titolo: “Arte istituzione e potere - Le Biennali di Venezia 1895 – 1942”

fondo spadoni
Villa Fabbricotti
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Nella giornata di oggi, giovedì 4 novembre, alle ore 18 presso la Biblioteca Labronica di Villa Fabbricotti (viale della libertà, 3) sarà presentato il libro di Giuliana Donzello edito da Libeccio Edizioni: “Arte istituzione e potere – Le Biennali di Venezia 1895 – 1942”.

L’autrice racconta di una società che si sentiva minata nella sua area di potere dagli stessi artisti e da un imminente sovvertimento delle tradizioni si presta… a delineare il ruolo dei segretari, ma anche a rilevare l’importante funzione del collezionismo nell’orientamento del gusto e nel processo di educazione del pubblico. Si trattava di anni cruciali che hanno lasciato dei segni. Lo hanno detto le opere, la letteratura artistica e la pubblicistica del tempo, il dialogo fra le arti, l’immagine assurta a strumento potente di convincimento, la comunicazione di massa, anche se in modo distorto.

L’autrice

Giuliana Donzello, alterna la carriera di docente a quella di “ricercatore universitario”. È vincitrice nel 2017 del Premio Internazionale Maria Cumani per la saggistica, con l’opera “Scritti d’Arte” e insignita del Premio speciale della Giuria per la saggistica, al XII Concorso “Scrittori per l’Europa”, con lo studio “L’Ostatismo ultima impronta del Novecento”. Con “Il vento di Tampere” è stata al centro del convegno sull’integrazione alla Commissione Europea di Bruxelles.

Alla presentazione interverranno Luca Nannipieri – Storico e critico d’arte e Antonio Celano – Editor e curatore della collana “Parole dell’arte”.

Obbligo di Green Pass.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*