Alfredo Müller, le iniziative per i 150 anni della nascita

Questa mattina inaugurazione della targa posta sulla casa natale

due giornate dedicata ad alfredo Müller

LIVORNO – Partono oggi le iniziative dedicate ad Alfredo Müller: due giornate per ricordare il pittore livornese nel centocinquantesimo anniversario della nascita avvenuta il 30 giugno 1869.

Oggi, 22 ottobre, alle ore 11.30 in via Cecconi 17 verrà scoperta una targa dedicata al pittore proprio laddove era nato 150 anni fa; alle ore 18 il Museo Fattori (Sala degli Specchi) ospita la presentazione della pubblicazione “Alfredo Müller, una Storia livornese”. Un libretto che permetterà di scoprire come degli stranieri dalle origini così diverse (in particolare gli antenati di Alfredo Müller) siano divenuti degli autentici livornesi; per esempio Amelia, la trisavola venuta da Philadelphia, figlioccia di Beniamino Franklin, dalla vita molto avventurosa tra l’America, la Tunisia e Livorno, oppure il bisnonno moravo Agostino Kotzian, presidente della Camera di Commercio e cui si deve un gran contributo alla realizzazione della ferrovia Leopolda, o il nonno, dottor Carlo Schintz, presidente della Congregazione Olandese-Alemanna, e molti altri.

Domani, 23 ottobre alle ore 18, la Galleria 800/900 Art Studio (via Roma 63-67) dedicherà una serata alle Arlecchinate di Alfredo Müller, con “Le Tribolazioni di Arlecchino all’inseguimento della rosa”. Sarà presentato il libro “ Variazioni mascherate” a cura di Lise Coustille, Alessandro Giunta ed Hélène Koehl. Introduce il prof. Giuliano Ercoli.
La Galleria 800/900 Art Studio esporrà per l’occasione una serie di riproduzioni fedeli di Arlecchinate di Alfredo Müller oltre ad altre opere dell’artista.

Le “Giornate Alfredo Müller” sono promosse dall’Associazione degli “Amis d’Alfredo Müller” e dall’Associazione “Livorno delle Nazioni” con il patrocinio del Comune di Livorno.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*