Alfredo Müller, due giornate per ricordare il pittore livornese

In occasione del centocinquantesimo anniversario della nascita

due giornate dedicata ad alfredo Müller
  • di Gianluca Donati

LIVORNO– In occasione del centocinquantesimo anniversario della nascita del pittore e incisore Alfredo Müller, avvenuta nella casa di via Cecconi nel giugno del 1869, Livorno dedicherà due giornate il 22 e il 23 ottobre. Le
Giornate Alfredo Müller” sono promosse dall’associazione “Amis d’Alfredo Müller” e dall’associazione “Livorno delle Nazioni” con il patrocinio del Comune di Livorno.

Pur non essendo celebre come il suo contemporaneo Amedeo Modigliani, Müller merita di essere riscoperto e valorizzato, egli rappresenta l’eterno cosmopolitismo di Livorno: “Guardando alla sua genealogia – dichiara l’assessore alla cultura Simone Lenzi – si scopre infatti come tutto il mondo fosse rappresentato in questa città”. Parecchi antenati dell’artista, stranieri di origine diversa sono divenuti autentici livornesi. È il caso di Amelia la trisavola venuta da Philadelphia, figlioccia di Beniamino Franklin, oppure il bisnonno moravo Agostino Kotzian a cui si deve la realizzazione della ferrovia Leopolda, e poi il nonno Carlo Schintz, presidente della Congregazione Olandese –Alemanna.

Gli appuntamenti previsti sono: il 22 l’inaugurazione di una targa in via Cecconi e la presentazione di una pubblicazione dedicata all’artista; il 23 una serata dedicata alle arlecchinate di Alfredo Müller, con “Le tribolazioni di Arlecchino all’inseguimento della rosa”, una favola delle vicende dell’artista nella veste di Arlecchino.

Alcune opere di Müller sono state esposte a Villa Maria nel 1982, e altre ai Granai di Villa Mimbelli nel 2011, ma non esiste ancora una strada a lui dedicata o una sua opera esposta al Museo della Città o al Museo Fattori. L’Associazione “Livorno delle Nazioni” si pone tra i propri scopi statuari, proprio quello di riscoprire e valorizzare la storia multiculturale della città. La sua stretta collaborazione con la Congregazione Olandese Alemanna e il Lions Club Livorno Host, ha tra le altre cose, consentito di avviare i primi interventi di recupero della chiesa degli Olandesi, con la messa in sicurezza della facciata sul Fosso Reale e l’apertura dell’atrio del tempio a iniziative culturali.

Programma

Martedì 22 ottobre

– ore 11.30 in via Cecconi 17 – Inaugurazione della targa
– ore 18.00 Museo Fattori, Sala degli Specchi
Presentazione della pubblicazione “Alfredo Müller, una Storia livornese”. Questo libretto permetterà di scoprire come degli stranieri dalle origini così diverse (in particolare gli antenati di Alfredo Müller) sono divenuti degli autentici livornesi.

Mercoledì 23 ottobre

– ore 18.00 Galleria 800/900 Art Studio, via Roma 63-67
Serata dedicata alle Arlecchinate di Alfredo Müller, con “Le Tribolazioni di Arlecchino all’inseguimento della rosa”. Sarà presentato il libro “ Variazioni mascherate” a cura di Lise Coustille, Alessandro Giunta ed Hélène Koehl. Introduce il prof. Giuliano Ercoli.
La Galleria 800/900 Art Studio esporrà per l’occasione una serie di riproduzioni fedeli di Arlecchinate di Alfredo Müller oltre ad altre opere dell’artista.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*