Al via Deep Festival in Fortezza Vecchia tra teatro, cinema e libri

Tra gli artisti Paolo Hendel, Ottavia Piccolo, Virgilio Sieni

al deep festival paolo hendel in toscanacci
Paolo Hendel

LIVORNO – Conto alla rovescia per la parenza del Deep Festival, la manifestazione giunta alla seconda edizione e che unisce teatro, musica, presentazioni di libri, danza e cinema in Fortezza Vecchia.

Organizzato da mowan teatro, in collaborazione con il Nuovo Teatro delle Commedie, deep Festival si svolgerà da domani, lunedì 22 luglio, a sabato 27 luglio me ospiterà personaggi di notevole importanza come Paolo Hendel, Leonardo Fiaschi e Marco Marzocca, Virgilio Sieni e Ottavia Piccolo.

Un “Aspettando Godot” particolare

Ad aprire la kermesse domani alle ore 19 lo spettacolo dal titolo “Santo e Jonny” con gli attori Fabrizio Brandi e Michele Crestacci, regia di Alessandro Brucioni. Ispirato al celebre testo di Samuel Beckett, “Aspettando Godot”, qui i due poveri cristi se ne stanno su una spiaggia in attesa dell’arrivo di Lui. Nell’attesa si raccontano: le loro speranze, le illusioni, le loro fragilità. Nell’illusione del cambiamento sono destinati a ripetere le loro stanche abitudini quotidiane. Un racconto tragicomico, una storia tra sogno e realtà che narra anche la mancanza di prospettive, la ricerca di un senso.

Identità e consapevolezza

Alle 20, la Quadratura dei Pisani, ospita la prima presentazione letteraria nell’ambito di Eden (quest’anno infatti la rassegna letteraria si svolge in concomitanza con il Festival in Fortezza e non alla Terrazza Mascagni). Anna Maria Berti e Francesca Garbarini presentano “L’uomo con tre mani. Storie di corpi e di identità“, edito da Il Mulino, presentato da Nicola Artico. Come dice la descrizione: “Attraverso storie di persone, il libro ci accompagna nei meandri straordinari e a volte bizzarri della consapevolezza corporea e alle radici della nostra identità”.

Sguardi in Fortezza

La serata proseguirà alle 21.30 con la proiezione del film, in collaborazione con Kinoglaz – Sguardi in Fortezza, “Il ragazzo più felice del mondo” regia Gianni Pacinotti (Gipi), film, presentato nella sezione Sconfini della 75° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. La storia di un ragazzo amante dei fumetti che invia ai suoi disegnatori preferiti delle lettere per ricevere disegni, Gipi, uno dei fumettisti decide di scoprire chi si cela dietro di lui.

I “Toscanacci”

A chiudere alle 22.30 saranno Paolo Hendel, Riccardo Goretti e Andrea Kaemmerle, in “Toscanacci”, un trio teatrale proposto da Guascone teatro che ci pororranno uno scoppiettante e irriverente viaggio nella sagacia toscana, inaugurata da Boccaccio, Collodi, Malaparte, Bianciardi.

Biglietti e informazioni

I prezzi variano da 6 a 22 euro. Possono essere acquistati presso la biglietteria del Nuovo Teatro delle Commedie il martedì e venerdì dalle 11 alle 13 o direttamente al Deep Festival in Fotezza nei giorni della manifestazione dalle ore 18.30 alle 23. Novità di quest’anno è la Deep Card che al costo di 5 euro permette di ottenere sconti elevati sui biglietti degli spettacoli. I biglietti si possono acquistare anche online sul sito del Deep Festival.
Informazioni: info@deepfestival.it.

Consulta il programma completo di Deep Festival.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*