Al via “Classica con gusto” con il mondo di Skrjabin e Chopin

Apprezzata stagione di Musica da Camera in Goldonetta

La pianista internazionale Mariangela Vacatello
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Sei concerti in programma il primo dei quali è fissato per domani, martedì 18 gennaio, alle ore 21 in Goldonetta. Torna dopo quasi due anni di assenza, “Classica con gusto”, l’apprezzata stagione di Musica da Camera in Goldonetta, con il progetto artistico di Carlo Palese in collaborazione con Menicagli Pianoforti. Immutata la formula, con il consueto “salotto” iniziale per conoscere e dialogare con gli artisti prima del concerto.

Concerto inaugurale domani, con un programma davvero eccezionale, così come l’artista che ce lo propone, la pianista Mariangela Vacatello, una delle più amate ed attualmente più celebri a livello internazionale: in apertura la Sonata per pianoforte n. 1 in fa minore op. 6 di Aleksandr Skrjabin, il compositore russo del quale nel 2022 ricorrono i 150 anni dalla nascita.

A Skrjabin, Vacatello affiancherà un capolavoro del Romanticismo musicale: la Sonata n.3 in si minore op.58 di Fryderyk Chopin, autore del quale lo stesso Skrjabin raccolse l’eredità artistica e spirituale”.

Prossimo appuntamento il 22 febbraio con Gemma Bertagnolli,soprano, e Giovanni Bietti al pianoforte con un concerto cantato, suonato e raccontato che condurrà l’ascoltatore nella stanza della musica del grande compositore Rossini.

Biglietti e informazioni

Si informa che i vecchi abbonamenti e i vecchi biglietti per i singoli concerti a “Classica con gusto 2020” vanno convertiti in nuovi presso il botteghino del Goldoni il martedì e giovedì ore 10/13, mercoledì, venerdì e sabato ore 16.30/19.30; negli stessi orari si possono acquistare nuovi abbonamenti al prezzo promozionale di € 45 e biglietti (posto unico numerato) € 10; biglietti disponibili anche online sul sito del Teatro o su Ticketone.
Si ricorda che per accedere in Teatro è necessario il green pass rinforzato ed indossare la mascherina ffp2.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*