Al Teatro Vertigo si ride con il ritorno di “Vernacol…Lena”

Questa sera e, in replica, domani pomeriggio

vernacol lena

LIVORNO – Dopo la messa in scena di Santo Stefano e di San Silvestro, il Teatro Vertigo ripropone questa sera, sabato 13, alle 21.30 “La pagella e La pillola” due atti unici di Gino Lena. Con replica domani, domenica 14, alle 17.30.

Lena, autore di commedie rimaste nel cuore del pubblico livornese, scrisse negli anni ‘60 questi due atti unici che il regista Marco Conte ha riunito in un’unica commedia in due atti.

Nel primo atto una famiglia tipica livornese: la Vecchia, sua figlia, il genero, la figliola maggiore, il fidanzato, tutti alle prese con la terribile pagella del piccolo Carlino: furbissimo ma pessimo alunno. Non mancheranno risvolti imbarazzanti sulle abitudini dei due fidanzatini allorché si recano al cinema, sempre sotto scorta del piccolo Carlino. Nel secondo atto ci si prepara al matrimonio dei due giovani e spunta il padre di lui, esilarante personaggio balbuziente. Ma un dubbio assale i genitori della sposa.

In scena oltre a Massimiliano Bardocci come sempre nei panni della vecchia, Alessandro Perullo, Fulvio Puccinelli, Barbara Pettinati, Fabio Favilli, Cristina Bonatti ed il piccolo Tiziano Pettirossi, sorprendente giovanissimo attore anch’esso della scuola Vertigo. Al pianoforte il Maestro Sergio Brunetti. Scenografia di Patrizia Coli, luci di Ugo Zammit. Costumi Barbara Pettinati. Assistenza tecnica Claudia Baroni, Alessio Pianigiani.

È consigliata la prenotazione telefonando allo 0586210120.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*