Al Teatro Enzina Conte in scena “L’altra verità”, tratto da “Caramelle da uno sconosciuto”

Ben tre date per questo spettacolo, regia di Edoardo Ripoli

Foto: Teatro Vertigo
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Liberamente tratto dal film “Caramelle da uno sconosciuto” del 1987, in scena sul palco del Teatro Enzina Conte del Vertigo (via del Pallone, 2), lo spettacolo “L’altra verità” di Edoardo Ripoli. L’appuntamento è con tre date: venerdì 17 e sabato 18 dicembre ore 21, domenica 19 dicembre ore 17.

“L’altra verità” racconta a 360 gradi la storia di Verro, personaggio relegato ai margini della società, nello squallido e orribile ruolo di “protettore” negli ambienti più infimi della prostituzione da marciapiede. Malgrado tutto però, il suo passato, che riaffiora in maniera continua e ossessiva nella sua mente, mostra un animo nobile, rovinato purtroppo in maniera definitiva, da un tragico e violento evento occorsogli anni prima e che ha finito per ripercuotersi sulla sua famiglia. La domanda è una sola: della sua attuale condizione è lui l’unico colpevole?

Gli attori: Lisa Polese, Valeria Nardelli, Francesca Ansaldo, Edoardo Ripoli, Iacopo Ripoli, Agatina Leone, Giulia Socci, Francesca Nobile, Anna Bastiani. Regia: Edoardo Ripoli. Aiuto regia: Deborah Pellini. Luci: Ugo Zammit. Fonico: Roberto Pacini. Scenografia: Patrizia Coli. Al debutto assoluto, nella parte di Verro giovane, Iacopo Ripoli, nella vita figlio di Edoardo.

Per prenotazioni contattare la segreteria o lasciare messaggio allo 0586210120.
Obbligo di Super Green Pass.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*