Al Museo Fattori in mostra alcune opere di Gastone Razzaguta

In occasione della ricorrenza della nascita dell'artista

villa mimbelli torna a splendere dopo il restauro
Villa Mimbelli, sede del Museo Fattori. Foto: Valeria Cappelletti
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – In occasione della ricorrenza della nascita dell’artista Gastone Razzaguta (Livorno, 1890-1950) che avvenne il 19 marzo, è prevista al Museo Fattori l’esposizione di una selezione limitata di opere provenienti dalle collezioni civiche e alcune sue pubblicazioni a stampa. Mentre al primo piano alcune didascalie riporteranno i brani con cui Razzaguta presenta nella sua pubblicazione gli artisti livornesi.

L’iniziativa dal titolo “Gastone Razzaguta voce e memoria dell’arte labronica” nasce dalle cooperative Agave, Itinera e Culture, nell’ambito dell’ATI e in collaborazione con i servizi educativi del Museo Civico Giovanni Fattori.
L’evento sarà aperto al pubblico da oggi, 17 marzo, fino al 27 marzo e i giorni sabato 19, domenica 20, sabato 26 e domenica 27 marzo sarà possibile partecipare, nel pomeriggio alle ore 16, a visite guidate al Museo e alla sua collezione, compreso il percorso dedicato Gastone Razzaguta.

Costo visita guidata: 2 euro a partecipante.
Necessaria la prenotazione.

L’artista

Razzaguta fu artista autodidatta, letterato, animatore del Caffè Bardi e fu tra i fondatori e segretario per oltre trent’anni del “Gruppo Labronico”, sodalizio artistico formatosi nel 1920 e ancora oggi attivo. Razzaguta fu inoltre la voce critica e la memoria della lunga stagione artistica livornese nella prima metà del Novecento, eternando nel suo libro “Virtù degli artisti labronici” l’esperienza di tanti importanti artisti, una pubblicazione che ancora oggi è imprescindibile per lo studio degli artisti livornesi.

Informazioni e prenotazioni

Per informazioni e prenotazioni: 0586824607- 0586824608 da martedì a domenica orario 9 – 18.30 oppure inviare una mail a didattica@agaveservizi.it indicando nominativo e recapito telefonico.

Si ricorda che l’accesso ai musei sarà consentito esclusivamente ai visitatori muniti di Green Pass rafforzato.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*