Al Livorno Music Festival i brani dei Beatles in versione classico-rock strumentale

Suoneranno Roberto Molinelli, Duccio Ceccanti e Vittorio Ceccanti

beatles livorno music festival
Roberto Molinelli, Duccio Ceccanti, Vittorio Ceccanti
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Saranno i brani dei Beatles e di alcune opere liriche di grandi compositori italiani i protagonisti dell’appuntamento di questa sera, 23 agosto, del Livorno Music Festival. L’appuntamento è in Fortezza Vecchia alle ore 21 con “The Beatles for strings“: le più belle canzoni della celeberrima band inglese in versione classico-rock strumentale negli arrangiamenti per violino, viola e violoncello di Roberto Molinelli, direttore d’orchestra, violista e compositore.

Si esibiranno lo stesso Molinelli alla viola, Duccio Ceccanti al violino e Vittorio Ceccanti al violoncello, per un altro grande concerto all’insegna della contaminazione tra il pop e la musica classica. Il concerto si apre con un’introduzione operistica in versione rock: una suite dalle più famose opere della tradizione italiana come La Traviata, Rigoletto, Il Trovatore, L’Elisir d’amore, Cavalleria Rusticana, Pagliacci, Madama Butterfly, Gianni Schicchi, Turandot, sempre arrangiate da Molinelli.

Il programma

Verdi/Rossini/ Donizetti/Mascagni/Leoncavallo/Puccini Suite da: La Traviata, Rigoletto, Il Trovatore, L’Elisir d’amore, Cavalleria Rusticana, Pagliacci, Madama Butterfly, Gianni Schicchi, Turandot.

All you need is love, Lucy in the sky with diamonds, Eleanor Rigby, Michelle, Help!, Yesterday, Come together, The long and winding road, Girl, Hey Jude.

Regole anti Covid

Gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto delle disposizioni nazionali e regionali per il contenimento del contagio epidemiologico da Covid-19. Saranno disponibili posti a sedere organizzati in base al distanziamento previsto dalle norme, con distanza di 1 metro tra le sedute.

Gli spettatori dovranno rispettare la procedura stabilita per l’accesso agli spazi dei concerti:
– verifica della temperatura corporea a cura del personale del Festival, non sarà consentito l’accesso con temperatura maggiore/uguale di 37,5°C;
– lavarsi le mani con gel igienizzante presente all’ingresso di ogni location e indossare sempre la mascherina;
– mantenere sempre la distanza interpersonale di almeno 1 metro ed evitare assembramenti;

Eventi a prenotazione obbligatoria, al momento della prenotazione occorrerà fornire nome, cognome e recapito telefonico. Chiamare il 320 2656426 o scrivendo a promozionelivornomusicfestival@gmail.com dalle ore 9 alle 17. Per evitare il rischio di assembramenti si consiglia di acquistare i biglietti in prevendita alla segreteria del Festival presso l’Istituto Mascagni in via Galilei 40 Livorno, tutti i giorni dal 18 agosto al 6 settembre dalle 10,30 alle 12,30. La biglietteria apre 30 minuti prima dell’inizio nel luogo dell’evento.

Biglietti

€ 10 intero;
€ 8 ridotto: under 25, over 65 e soci AML, docenti e studenti ISSM P. Mascagni; associazioni Dogana e Nuovo Spazio Teatro;
€ 5: tariffa unica per Concerto all’Alba;
€ 0,50 ridotto: artisti e studenti del LMF;
Ingresso gratuito per gli under 12 e per gli eventi: Concertisti a Palazzo e Living Soundwaves.
Biglietti con consumazione inclusa disponibili per gli eventi in Fortezza Vecchia: € 15: concerto ore 21,00 + apericena ore 19,30 al bar della Fortezza; € 7: concerto all’Alba ore 6,30 + colazione al bar della Fortezza.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*