Al Liceo Enriques le semifinali del Comix Games, concorso nazionale di ludolinguistica

Ha superato la prima fase ed è tra la sei scuole a livello nazionale

al liceo enriques comix games concorso di ludolinguistica
Foto di PublicDomainPictures da Pixabay
Share

LIVORNO – Il Liceo Enriques ospiterà le semifinali di Comix Games, prestigioso concorso nazionale di ludolinguistica promosso dalla casa editrice Panini, dal Salone Internazionale del libro di Torino e da Repubblica@Scuola. Le semifinali si svolgeranno domani, giovedì 13, dalle ore 10.30 alle 13, presso la palestra del Liceo Enriques. La ludolinguistica a differenza dell’enigmistica propone giochi linguistici in chiaro che non nascondono la soluzione.

Il Liceo di via della Bassata ha superato la prima fase ed è tra la sei scuole a livello nazionale che partecipano alle semifinali per accedere alle finalissime che si svolgeranno presso il Salone internazionale del libro di Torino. Le classi che hanno partecipato sono 2B – 2D – 2O – 3C, coordinate dalla professoressa Patrizia Nesti e seguite dai docenti di lettere Valeria Bocci e Marco Galletti. I lavori dei ragazzi, che hanno sintetizzato in rima la trama di alcuni famosi romanzi, sono stati selezionati fra oltre 1500 produzioni arrivate da tutta Italia per queste gare di abilità linguistica associata a senso dell’umorismo, qualità che certo nella nostra città non manca. Si conferma così la particolare abilità degli studenti livornesi, che nel 2017 hanno conquistato il titolo nazionale e nel 2019 hanno conquistato il secondo posto.

In occasione delle semifinali di giovedi 13 febbraio il Liceo ospiterà la troupe del Comix con una lezione di ludolinguistica tenuta da Andrea Delmonte e una quantità di giochi di parole e lingua: rime, anagrammi, acrostici, lipogrammi, tautogrammi etc. Quindi, la lingua italiana come sistema dinamico complesso e repertorio inesauribile di associazioni; le parole come configurazioni combinatorie di idee; il gioco di abilità come risorsa creativa abbinata alla logica.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*