Al Goldoni un laboratorio di ricerca sulla drammaturgia contemporanea con Francesco Niccolini

Iscrizioni entro il 10 gennaio. Inizio il 31 gennaio

francesco niccolini
Il drammaturgo e regista Francesco Niccolini
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Un laboratorio di ricerca sulla drammaturgia contemporanea in tutte le sue forme, condotto dal drammaturgo e scrittore Francesco Niccolini, partirà il 31 gennaio al Teatro Goldoni. La richiesta di partecipazione va inviata entro il 10 gennaio. Per il secondo anno il Goldoni organizza questo laboratorio riservato a drammaturghi, registi e narratori che vogliano fare un’esperienza di lavoro nel campo della scrittura di un testo teatrale.

Per accedere al laboratorio, che prevede un numero massimo di 12 iscritti, gli allievi dovranno presentare il soggetto di un proprio spettacolo già in corso di progettazione, in modo che durante il laboratorio possa essere fatto un lavoro approfondito di creazione e drammaturgia insieme a Francesco Niccolini. Può trattarsi di qualunque genere di spettacolo: teatro di prosa, teatro di narrazione, monologo, libretto per un’opera, teatro di figura, teatro danza, teatro digitale, video teatro e quant’altro. Nel programma del laboratorio è previsto un lavoro giornaliero di scrittura, drammaturgia e messa in scena, che sfocerà in due giornate aperte a un pubblico di addetti ai lavori (artisti, programmatori, critici). Negli ultimi giorni di laboratorio Francesco Niccolini verrà affiancato da un regista che analizzerà con gli allievi il lavoro fatto per giungere a una mise en espace.

Le lezioni saranno articolate in 4 moduli di 25 ore, ogni modulo prevede cinque ore di lezione (orario 14,30/19,30) per cinque giorni secondo il seguente calendario: prima sessione (su Zoom) 31 gennio-4 febbraio 2022, seconda sessione (su Zoom) 7-11 marzo 2022 terza sessione (su Zoom) 4-7 aprile 2022 quarta sessione (in presenza) 9-13 maggio 2022. Le date sono suscettibili di cambiamento.

Ogni progetto selezionato dovrà versare una quota di iscrizione di € 700. Nella quarta sezione, in presenza, presso il Teatro Goldoni a Livorno, gli allievi dovranno provvedere ai costi di viaggio, vitto e alloggio. A questo proposito il Teatro si metterà a disposizione per fornire un supporto organizzativo nel reperire alloggi convenzionati a prezzi adeguati.

Gli interessati possono scrivere a franicco@gmail.com inviando, rigorosamente in due pagine totali, il proprio CV e una presentazione del progetto al quale intendono lavorare.
La scelta dei progetti prescelti è a insindacabile giudizio del docente del laboratorio e della direzione artistica della Fondazione Teatro Goldoni. Per avere più notizie di Francesco Niccolini visita il suo sito.

Informazioni sul sito del Teatro Goldoni oppure segreteria.laboratori@goldoniteatro.it – 0586 204206.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*