Al Goldoni il Tavolo delle Religioni sui diritti dell’uomo

La sera il concerto "Cantiamo in pace"

fondazione livorno

LIVORNO – Domani pomeriggio, sabato 17, prima del concerto “Cantiamo in pace” previsto per le ore 21 al Teatro Goldoni, si terrà un Tavolo di confronto con i cittadini su temi legati ai diritti dell’uomo e della pace nella Sala Mascagni del Goldoni alle ore 18.30 (ingresso gratuito). A moderare l’incontro sarà l’assessore alla cultura Francesco Belais. Il Tavolo e il concerto della sera sono inseriti nella quarta edizione della Festa della Toscana che celebra l’abolizione della pena di morte indetta dal Granduca Leopoldo di Toscana nel 1786.

Alle 21, poi, il concerto a ingresso gratuito con tantissimi cantanti e cori presentati dal direttore artistico Riccardo Della Ragione. Si alterneranno sul palcoscenico: il Coro Laico Voices of Heaven Gospel Choir, il Coro San Paisio che canta nella chiesa della comunità Ortodossa di Livorno, il tenore Buddista Fabrizio Falli, Coro La Grolla, il gruppo Induista Pūjādevī Angela Vittorio, il Cantautore Ebraico Piero Nissim, il Cantautore Bahà’i Naim Abid, il Coro Diapason che affonda le sue radici nella tradizione cristiana, il gruppo Musulmano degli Africa Drums, l’ensemble di Canto Gregoriano Cantantibus Organis, il coro Cristiano Santa Cecilia Amichorum e il coro Evangelico For Joy Contemporary Gospel Choir.

L’attrice Barbara Mugnai interpreterà “La Pace”, recitando frasi che sono state scelte da ogni formazione per introdurre la performance artistica: dalle parole di Papa Francesco a quelle del Dalai Lama, da Nelson Mandela a Maometto fino a Mahatma Gandhi e versi della Bibbia si uniranno a quelle dei Sutra Buddisti e del Corano, Canti Gregoriani insieme ai Mantrha Tibetani. Lo spettacolo si concluderà con un grande coro finale che sarà diretto dal M° Della Ragione e che prevede la partecipazione di tutti i Cori e Artisti partecipanti all’evento, un momento di grande partecipazione in cui tutti canteranno insieme il brano “Un giorno noi” scritto per l’occasione.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*