Al Goldoni il Festival della danza con Carla Fracci e Luciana Savignano

Arriveranno giovani ballerini da ogni parte del mondo

livorno festival della danza con carla fracci e luciana savignano
Da sn: Simone Lenzi, Valetina Delfino e Lisa Anselmi
Share
  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Due appuntamenti imperdibili con la danza. Al Teatro Goldoni arriveranno grandi nomi di livello internazionale per regalare uno spettacolo di altissimo livello, tra tutti citiamo Carla Fracci, icona della danza nel mondo e Luciana Savignano, figura carismatica e stella della danza italiana.

Le due stelle saranno protagoniste del Livorno Festival Galà delle Stelle che si svolgerà sabato 30 novembre alle ore 21.30. A danzare sul palcoscenico del Teatro Goldoni saranno Carla Fracci, madrina della serata, Luciana Savignano che presenterà in anteprima nazionale una versione contemporanea della “Morte del Cigno”, Kayoko Everhart e Alessandro Riga, primi ballerini della Compagnia Nazionale di Danza di Madrid, Susanna Salvi e Claudio Cocino, primi ballerini del Teatro dell’Opera di Roma, Elisabetta Formento e Cristiano Principato ballerini della Compagnia Nazionale Olandese di Ballo, Anbeta Toromani e Alessando Macario, primi ballerini freelance, Sara Loro e Alessio Rezza, solista e primo ballerino del Teatro dell’Opera di Roma, Jon Vallejo primo ballerino del Semperoper Teatro di Dresda e Daniele Ziglioli, ballerino contemporaneo freelance. Inoltre Carla Fracci condurrà una masterclass al Goldoni rivolta ai giovani danzatori.

Lo spettacolo guarda anche alla beneficenza, infatti una parte della somma dei biglietti, sarà destinata alla Lega Italiana Fibrosi Cistica Toscana Onlus e nel foyer del teatro sarà presente una postazione per chi volesse fare altre donazioni.

“Il Galà delle Stelle rappresenta una novità che si affianca all’evento principale il Concorso Internazionale di Danza classica giunto alla sesta edizione – dice Valeria Delfino di Artedanza Livorno – questi due eventi rappresentano una vetrina importante per Livorno e un modo per avvicinare teatro e danza. Basti pensare che per partecipare al Concorso arriverannno centinaia di danzatori da ogni parte d’Italia e del mondo e per la serata del 30 novembre giungeranno nomi importanti che richiameranno tanti appassionati”.

Il Concorso Internazionale di Danza classica si svolgerà invece l’1 dicembre, aperto a tutta la cittadinanza, per l’intera giornata. Inizio alle ore 10 quando si esibiranno i più piccoli, le categorie dagli 8 ali 10 anni e dagli 11 ai 13 anni; mentre il pomeriggio i ragazzi dai 14 ai 16 anni e i seniores dai 17 anni. Tanti i premi di notevole importanza che saranno consegnanti tra cui quello della Cultura alla Composizione coreografia che vedrà protagonisti i coreografi.

A giudicare i giovani ballerini saranno: Pino Alosa codirettore e Maitre de Ballet Compagnia Naçional di Spagna Madrid, Eugenio Buratti direttore DAW Firenze e docente ospite fisso dell’Academia Princess Grace di Montecarlo, Gentian Doda balletstaat Berlino e Coreografo Internazionale, Francesco Nappa coreografo internazionale, Michele Politi Maitre de Ballet Internazionale, Gaia Straccamore étoile del Teatro dell’Opera di Roma e vice direttrice della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma,

“ll fatto che il Concorso sia giunto alla sesta edizione – ha detto Simone Lenzi, assessore alla cultura – vuol dire che ha un radicamento profondo sul territorio. A Livorno esiste una grande attenzione verso la danza, con decine di scuole e questo Festival rappresenta un’occasione per dare a questa realtà un respiro internazionale. Questa città è una fucina importante di talenti e passioni e per realizzare questi due eventi è stato necessario un grande coraggio”.

Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro Goldoni tutti i giorni dal martedì al sabato 16.30/19.30. Le scuole partecipanti al concorso hanno diritto ad un prezzo agevolato, rivolgersi all’organizzazione: livornofestival@gmail.com.
Informazioni: 3928849321 oppure 3925182738.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*