Al Caffè Palcoscenico si parla di lager nazisti e deportati con Dario Petrucci

Nell'ambito di "Riflettori sulla cultura"

"Il lavoro rende liberi" all'entrata di Auschwitz
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Sarà un tema molto forte quello affrontato questo pomeriggio, 14 settembre, alle ore 18.15 al Caffè Palcoscenico nell’ambito di “Riflettori sulla cultura“. Il tema è quello dei lager nazisti e dei deportati politici. Un argomento su cui è sempre bene riflettere e soprattutto un argomento da portare a conoscenza delle giovani generazioni e infatti, la rassegna, ideata da Adina Anghel, Giulia Ghirlanda e Cecilia Pullerà, è aperta a tutti ma dedicata in particolare ai giovani di Livorno.

A curare l’incontro sarà Dario Petrucci dell’ANED, Associazione Nazionale Ex Deportati nei Campi Nazisti dopo l’8 settembre 1943, associazione apolitica senza fini di lucro, riconosciuta come ente morale con decreto del presidente della Repubblica italiana del 1968.

A seguire aperitivo (5 euro cocktail e vassoio di frutta fresca) e musica con DJ set SevenSisters. Per rispettare le norme di sicurezza anticovid, è preferibile effettuare un’iscrizione e una prenotazione prima dell’incontro, gratuita e non obbligatoria, email: riflettorisullacultura@gmail.com; instagram direct: riflettorisullacultura; whatsapp:
3453866524.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*