Acigay e Agedo presentano Simone Alliva e il suo libro “Fuori i nomi”

Al "Parchino Bistrot" al Parco Centro Città Odeon

Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – In occasione del mese del Pride, L.E.D Libertà e Diritti Arcigay Livorno e Agedo Toscana Livorno, oggi, 19 giugno alle ore 18:30, presentano il libro di Simone Allivia “Fuori i nomi”, in collaborazione con la libreria Feltrinelli di Livorno e con Fandango Libri. L’evento è gratuito e avrà luogo al “Parchino Bistrot” al Parco Centro Città Odeon (via San Carlo169).

Il titolo richiama al Movimento F.U.O.R.I., acronimo di Fronte Unitario Omosessuale Rivoluzionario Italiano, la prima associazione attiva negli anni settanta e dedita alla lotta per i diritti degli omosessuali. Fu fondata nel 1971 a Torino dal libraio Angelo Pezzana insieme ad altri attivisti e operante fino al 1982.

“Questo libro non è un volume di storia. Non intende raccontare la nascita del movimento, non ha nessuna pretesa di appuntare al petto degli intervistati e delle intervistate medaglie di merito o dare patenti di ogni tipo. Intende solo celebrare questi cinquant’anni. Questo è un libro di vite. Di incontri, scontri, coincidenze”.

Una raccolta unica di parole e storie di chi ha resistito alla violenza della destra religiosa, alla piaga mortale dell’Aids che ha spazzato via un’intera generazione, all’omotransfobia, politica e sociale, che ancora oggi frena la piena uguaglianza di diritti e la piena accettazione. Simone Alliva rintraccia e mette in luce le radici storiche di un Movimento di liberazione e di conquista di diritti, attraverso le parole di chi quelle battaglie le ha combattute in prima persona, vincendo, perdendo, ma non smettendo mai di pensare di essere nel giusto. Una raccolta di tasselli mancanti per capire fino in fondo la storia del nostro Paese.

L’autore

Simone Alliva, giornalista professionista. Vive a Roma dove scrive di cronaca politica e diritti civili. Autore per L’Espresso di diverse inchieste tra le quali L’Italia è omofoba, inchiesta vincitrice del Diversity Media Awards 2020. Nel 2017, per HuffPost Italia ha raccontato per primo in Italia gli orrori della persecuzione degli omosessuali in Cecenia. Nel 2020 ha pubblicato per Fandango Libri Caccia All’Omo.Viaggio nel paese dell’omofobia. Oggi collabora con L’Espresso, Esquire Italia, La Stampa.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*