A Villa Trossi “C’era una svolta”, quando le fiabe non sono come sembrano

Show musicale e ironico con Manuela Bollani

a estate a villa trossi c'era una svolta di manuela bollani
Manuela Bollani protagonista dello spettacolo
Share

LIVORNO – Uno show musicale, intelligente e ironico, che si diverte a ribaltare alcuni stereotipi del mondo delle favole: è “C’era una svolta“. Sospeso tra concerto e cabaret, il nuovo spettacolo della cantante e attrice Manuela Bollani (“sorella d’arte” del noto Stefano Bollani che ha coprodotto lo spettacolo) andrà in scena venerdì 26 luglio alle ore 21.30 a Villa Trossi (via Ravizza, 76).

Viaggio surreale e umoristico

Tra monologhi e canzoni, “C’era una Svolta” accompagna il pubblico in un viaggio umoristico e surreale, che scatena tante risate e pure qualche riflessione. La gran parte delle nostre credenze, valori, desideri ha la sua radice nelle fiabe che ci venivano raccontate da piccoli: è così che impariamo che esiste il Lupo Cattivo di cui diffidare e il Principe Azzurro che ogni fanciulla attende con impazienza. Chi è avvezzo a raccontare favole ai più piccini sa quanto sia importante non cambiare una sola virgola all’interno della narrazione e così Biancaneve, Cenerentola e Cappuccetto Rosso faranno ogni giorno esattamente le stesse azioni e le stesse scelte.

Lo spettacolo è stato scritto a quattro mani dalla stessa Bollani, che ha curato testi e liriche dei brani, e da Gabriele Landucci, autore e arrangiatore delle musiche originali, eseguite interamente dal vivo dal pianista Massimiliano Grazzini.

Biglietti e prenotazioni

Biglietto: 10 euro. Biglietti disponibili un’ora prima dello spettacolo.
Informazioni e prenotazioni: 3356067348.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*