A “Scenari di Quartiere” si racconta il primo campionato di calcio clandestino

Al Teatro Goldoni l'attore Michele Santeramo

Michele Santeramo
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Secondo appuntamento con Scenari di Quartiere dopo il debutto di venerdì 18 settembre con “Moby Dick“. Oggi, 20 settembre, alle ore 19 al Teatro Goldoni causa maltempo, Michele Santeramo, con le musiche di Sergio Altamura, andrà in scena con “Un po’ di calcio e qualcosa dell’amore“.

Qui si racconta del primo campionato mondiale di calcio clandestino della storia di un sud del sud del sud. Si gioca in un paese, tra squadre composte da immigrati e una di italiani. Chi vincerà il mondiale governerà sulla malavita per un anno. Fino al prossimo campionato del mondo clandestino. I protagonisti sono persone di cui mai si sentirà parlare. La piazza della quale si racconta non sarà mai sui giornali, eppure contiene ogni sera il pulsare profondo delle vite di quelle poche persone che spendono il tempo a inseguire sogni, perderli, innamorarsi, perdere. Attraverso il calcio di paese e i suoi personaggi si tenta di raccontare un mondo fatto di sentimenti semplici, come quelli suscitati da due occhi d’indiana che sanno affogarti anche senza che ci sia acqua.

Lo spettacolo è esaurito.

Prenotazioni doppio spettacolo

Domani, lunedì 21 settembre, sarà invece possibile prenotare per gli spettacoli delle ore 21, che si tengono nei giardini e sulle terrazze private. Per venire incontro alle tante richieste, a causa del veloce sold out, gli organizzatori del Festival hanno infatti deciso di aggiungere una replica dello spettacolo delle ore 19.

Domani, dunque, dalle ore 10 alle 12 sarà possibile telefonare al numero del Teatro Goldoni 0586204219 per prenotare il posto per gli spettacoli della sera “Il ritratto della salute” (Quartiere Magenta) di e con Chiara Stoppa e “L’occhio di vetro che vedeva lontano” (Quartiere Antignano) di e con Marco Conte e per gli spettacoli del 22 settembre “Attimi di Champions” di e con Lamberto Giannini (Quartiere Shangai) e “Pisa 68 – un maggio lungo un anno” di e con Marco Azzurrini. Domani, invece, 22 settembre, sarà possibile prenotare, sempre al solito numero telefonico, per “I racconti dei saggi samurai” (Quartiere Sorgenti) e per “Facce di Libeccio” di e con Claudio Monteleone previsti per il 23 settembre e per “Scrupolomanzia” di e con Fabrizio Brandi ed Elisabetta Salvatori. Non è prevista una seconda replica per “Il principe felice” con Gaetano Ventriglia e Silvia Garbuggino.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*