A “Leggermente” arriva Saverio Tommasi giornalista di Fanpage.it

A Villa Fabbricotti, il poeta e regista Franco Arminio

Il pubblico. Foto: D. Fallani
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Questo pomeriggio, 13 luglio, sono previsti due appuntamenti di “Leggermente” la rassegna dedicata agli incontri letterari.

Villa Fabbricotti

Si parte alle ore 19 con Franco Arminio che presenta il suo libro “Lettera a chi non c’era”, edito da Bompiani. La raccolta parte dai suoi luoghi e allarga lo sguardo per rievocare ad una ad una i terremoti e le disgrazie italiani, scavando tra le macerie con l’indignazione delle sue prose civili e la dolente tenerezza dei suoi versi.

L’autore sarà introdotto dal poeta Paolo Cosci.
L’evento è gratuito. Non sono più disponibili posti a sedere.

Franco Arminio, paesologo, poeta, scrittore e regista, ma anche documentarista e promotore di battaglie civili, è introdotto dal poeta Paolo Cosci per raccontare le storie dei drammatici terremoti italiani.

Parco Centro Città (zona ex cinema Odeon)

Alle ore 21:30, presentazione del libro di Saverio Tommasi, autore, video reporter e giornalista di Fanpage.it, che proporrà al pubblico il suo ultimo libro “In fondo basta una parola”, edito da Feltrinelli.

L’evento si terrà nella zona adiacente al Parchino Bistrot con il saluto dell’assessore Andrea Raspanti, che si occupa di diritti, politiche sociali, terzo settore ed emergenza abitativa.

Saverio Tommasi racconta al pubblico il suo libro concentrandosi sull’importanza delle parole, parole da: “portarsi dietro nelle tasche dei pantaloni, nel taschino della camicia, della giacca, infilate nella punta delle scarpe, dentro i calzini e finanche nelle mutande” per poter attuare una vera e propria rivoluzione, perché una parola può ferire, ma può anche salvare, quindi usare le parole oggi, impiegare tempo per farle risuonare, significa non avere perso la speranza.

L’evento è gratuito. Ci sono ancora posti disponibili a sedere, è possibile prenotarsi su EventBrite.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*