A Eden “Non me lo chiedete più”, donne che non vogliono figli

A seguire lo spettacolo "Separate in casa"

michela andreozzi
L'attrice Michela Andreozzi presenterà il suo libro alla Terrazza Mascagni

LIVORNO – Si chiamano childfree, cioè donne che non intendono avere figli, su questo argomento si concentra il libro “Non me lo chiedete più” scritto da Michela Andreozzi, attrice di fiction (La squadra, 7 vite, Il commissario Manara, Distretto di Polizia), film e spettacoli teatrali e che verrà presentato questa sera, mercoledì 18 luglio, alle 21.15 al Gazebo della Terrazza Mascagni.

Ho quarant’anni e spicci e non ho figli. Non li ho, e non ne voglio. Sono una childfree, cioè senza figli, che è diverso da childless, priva di figli. Una scelta versus una casualità. C’è stato un tempo in cui ero convinta che la mia vita avrebbe avuto senso solo quando avrei avuto dei figli. O almeno ero convinta di crederlo… Venivo circondata, o meglio, assediata senza via di scampo, dalle gravidanze di sorelle, cugine, cognate, nipoti, amiche, amiche delle amiche. Se non hai un figlio, nella tua vita di donna, cos’hai? Beh, avevo un lavoro, anzi, una carriera, un guardaroba, un marito, delle belle tette, moltissima cellulite che comunque fa simpatia“, questo un estratto del libro pubblicato da HarperCollins Italia. A intervistare Andreozzi sarà il giornalista Francesco Ippolito.

A seguire (ore 22.30) Pilar Ternera presenta Alessia Cespuglio e Silvia Lemmi in “Separate in casa” un racconto tragicomico sul mondo al femminile. Due donne che affrontano la vita in modi opposti si confrontano sulla separazione, i figli, la raccolta differenziata e le affinità astrologiche.

L’ingresso ai due eventi è gratuito.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*