Terme di Caracalla: visite guidate al chiaro di luna

Fino al 3 ottobre per un viaggio suggestivo

terme di caracalla
Uno scorcio delle Terme di Caracalla
Share

ROMA – Le Terme di Caracalla rivivono anche di notte: fino al 3 ottobre infatti sarà possibile prendere parte a visite guidate organizzate dalla soprintendenza speciale di Roma. Un viaggio nei sotterranei dove trova posto la più antica rotatoria del mondo in cui venivano smistati i carri che trasportavano tonnellate di legna da bruciare per garantire l’acqua calda delle Terme.

Ma questa parte è soltanto uno dei luoghi dell’edificio che possono essere ammirati, un edificio fatto di un dedalo di gallerie: qui trovano posto anche i bagni nel calidarium, nel tepidarium e nel frigidarium, con diverse vasche fredde e la piscina di dimensioni olimpioniche, 50 metri x 22, unico ambiente completamente scoperto delle Terme circondata da portici che permettevano di non bagnarsi in caso di pioggia. Erano anche presenti due biblioteche.

Alle Terme di Caracalla, imperatore di origini africane, figlio di madre siriana, si praticava il culto del dio Mitra, spesso rappresentato da un giovane nell’atto di sgozzare un toro, ed è possibile intravedere le fattezze dalla divinità nelle poche tracce di affreschi ancora presenti e proprio qui, nel Mitreo, al centro, trova posto la “fossa sanguinis” dove probabilmente, in omaggio al dio, veniva sacrificato il toro e il sangue serviva per battezzare gli adepti.

Le visite, della durata di 75 minuti, iniziano alle 19.30 (partenza prima visita 19.45) fino alle 22.30 (partenza ultima visita alle ore 21.00).
Biglietto: 20 euro, ridotto 18 euro compreso del diritto di prenotazione.
Prenotazioni e informazioni: tel. 0639967700 (lunedì-venerdì 9-18 / sabato 9-14).

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*