Alla Festa dei Comunisti quattro giorni di dibattiti

Lavoro, questioni internazionali e guerre: ecco i temi trattati

festa dei comunisti
Da sinistra: Mauro Maurizio, Andrea Doria, Lorenzo Cosimi e Luigi Moggia. Foto. Valeria Cappelletti
Share

LIVORNO – Dal lavoro alle questioni internazionali sono gli argomenti su cui verteranno gli incontri della Festa dei Comunisti che si svolgerà dal 24 al 27 agosto al Circolo Arena Astra. L’evento è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte Lorenzo Cosimi, segretario provinciale del Partito Comunista Italiano – Federazione di Livorno, Andrea Doria, Mauro Maurizio e Luigi Moggia del comitato politico federale del PCI.

“Il lavoro – ha detto Cosimi – è un diritto per ogni essere umano. Quello che è successo ai lavoratori di Porca Vacca è un esempio di decurtazione del lavoro e di quello a cui sono sottoposti certi lavoratori a causa del Job Acts e dell’articolo 18. Oggi il lavoratore è visto come una merce, questo tema ci tocca profondamente e lo tratteremo in maniera approfondita nel corso della Festa”. Sarà infatti l’argomento del primo dei quattro dibattiti previsto per il 24 agosto dal titolo “Lavorare meno lavorare tutti a parità di salario, il lavoro è un diritto“, interverranno Piergiovannni Alleva, della segreteria nazionale del PCI e Giorgio Langella, della direzione nazionale del PCI dipartimento lavoro.

“La situazione livornese – ha proseguito il segretario – non è facile, dobbiamo uscire dall’immobilismo, c’è bisogno di una sterzata. Non parliamo solo del lavoro, ma anche del problema casa: è possibile fare una mappatura dettagliata delle abitazioni pubbliche e private e di quelle sfitte?”. Un altro tema che verrà affrontato è la questione internazionale e della guerra, al centro di due dibattiti, quello del 25 agosto dal titolo “No all’Imperialismo, no alla guerra, i comunisti per la pace” e del 26 agosto con “Via delle armi, via della seta“. Ma la Festa sarà anche un momento di convivialità e di spettacolo con musica, karaoke e ballo liscio.

La conferenza stampa è stata l’occasione anche per parlare della Darsena Europa: “Il porto – ha detto Luigi Moggia – è l’unica fonte di lavoro per molte famiglie ed è importante per lo sviluppo di Livorno, senza uno sbocco a mare la nostra città rimarrebbe indietro e crediamo che la Darsena Europa sia fondamentale”; del legame con le altre forze politiche di sinistra: “C’è la necessità di creare un legame con le altre realtà cittadine su lavoro, sanità e sociale, che però non si deve limitare al solo periodo precedente alle elezioni del 2019 ma che deve andare oltre – ha aggiunto Cosimi, che poi ha concluso – Il lavoro dell’amministrazione non era facile dopo l’immobilismo in cui si è trovata Livorno di tutti questi anni, è però opportuno un collegamento con la Regione e il governo per farsi sentire sui temi che interessano la città”.

Dove: Circolo Arena Astra, piazza Luigi Orlando 39
Orario: dalle 19.30
Ingresso gratuito

Per il programma completo clicca qui.

Valeria Cappelletti

 

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*