A spasso per Verona con Romeo e Giulietta

Uno spettacolo itinerante con attori giovani e brillanti

romeo e giulietta
Un momento dello spettacolo

VERONA – Un amore immortale, una storia indimenticabile e una city of love, Verona, dove si respira ancora la suggestiva atmosfera del capolavoro di Shakespeare. Lo spettacolo itinerante è recitato da un cast di giovani e brillanti attori che prendono per mano il pubblico e lo guidano nei luoghi cult dell’immaginario shakespeariano con due versioni, una in italiano e l’altra in inglese, rivolta ai turisti stranieri numerosamente presenti nell’estate veronese.

Fino al 9 settembre, infatti, il dramma di Romeo e Giulietta continuerà a conquistare il cuore di tutti, partendo dal celebre cortile con il balcone di Giulietta e, con un percorso articolato tra le piazze più belle della città, si concluderà sul palcoscenico del Teatro Nuovo. Un allestimento, ridotto per questioni di tempo, che tuttavia ripropone sempre, rigorosamente i dialoghi-chiave in modo letterale, tra frequenti rovesciamenti dei luoghi teatrali e tanti effetti speciali mirati a entusiasmare gli spettatori.

romeo e giulietta
Un momento dello spettacolo

Sessantatré appuntamenti a cadenza fissa, dal lunedì al sabato, programmabili su richiesta anche in orari differenti, preceduti da un aperitivo di benvenuto e organizzati con vocazione certamente turistica, ma senza mai trascurare la precisa impronta culturale di un capolavoro così intensamente poetico. Certo, a distanza di anni, viene da domandare per chissà quale alchimia continuiamo a emozionarci ancora davanti alla celebre tragedia romantica. In realtà la letteratura ci ha proposto molte storie d’amore finite in maniera funesta per motivi differenti, storie oggi archiviate, ignorate, ormai dimenticate.

Al contrario resiste la struggente vicenda dei due giovani che si promettono amore nonostante l’odio delle loro nobili famiglie. Le rivalità, le risse, il matrimonio, l’esilio, il dolore, la morte, tutto si snoda secondo l’appassionante trama ordita dall’autorevole drammaturgo inglese con una forza che annulla gli oltre quattro secoli e ogni volta riesce a donare sensazioni incredibili. È Shakespeare, è il mito dell’amore che ancora incanta e illumina le calde notti di una splendida Verona.

Patrizia Caporali

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*