“Stia con noi”: 175 ballerine in scena al Teatro Goldoni

Il titolo è tratto dal film "La Bella e la Bestia"

Foto: Luciano Ceccarini

LIVORNO – 175 giovani tra ballerine e ballerini per una rappresentazione davvero emozionante. Sul palco del Goldoni, sabato 17 giugno, la scuola di danza livornese Armonia ha portato in scena lo spettacolo dal titolo “Stia con noi” per la regia di Martina Cecchini.

Un momento dello spettacolo

Il titolo è tratto da una delle canzoni del film la “La Bella e la Bestia” con Emma Watson. Sul palco Marta Taranta (Belle), Elettra Cicirello (Gaston), Ivan Cignetti (la Bestia), Chiara Caccavale (Maurice), Elisa Giuliani (Lumiere) e poi Camilla Poggianti, Vittoria Giambruni, Chiara Corazzesi, Elisa Damiani, Irene Biagetti, Carlotta Bonechi, Rebecca Mameli, Giorgia Simoni, Gaia Tinucci, Marta Falleni, Anita Favilla, Anna Accardo, Greta Brunetti, Sara Lorenzoni, Giorgia Falleni. Voce narrante: Giorgia Cespuglio. Con le insegnanti: Martina Cecchini, Elisa Petri, Diletta Melani, Elettra Cicirello, Chiara Corazzesi, Ivano Filannino e Barbara Botarelli.

L’intero mese di giugno si caratterizza proprio per un ricco cartellone che vede le scuole di danza livornesi esibirsi con i loro spettacoli. Si sono già esibite le scuole Butterfly, Dance Master, Mythos, Dea, Armonia ed Eden.

Stasera sarà la volta di Studio Live con “Il colore dei sogni”, ore 20.30 (auditorium Teatro Goldoni)
Mercoledì 21 giugno, ore 21 – Goldonetta, scuola Grecale con “Scompartimento Danza”.
Giovedì 22 giugno, ore 21 – Teatro Goldoni Auditorium scuola Eimos con “Linee di evoluzione”.
Venerdì 23 giugno ore 20.30 – Teatro Goldoni scuola Artedanza con “In scena!”.
Sabato 24 giugno 2017 ore 20.30 – Teatro Goldoni scuola Lab. Danza Movimento con “Il teatro che vorrei”.
Lunedì 26 giugno, ore 21,15 – Teatro Goldoni Auditorium scuola AED con  “Fairy Doll / Contrasti”.
Mercoledì 28 giugno, ore 20 – Teatro Goldoni scuola Areadanza con “Da 0 a infinito”.
Venerdì 30 giugno, ore 20.30 – Teatro Goldoni Auditorium scuola Arabesque con “#Visone frontale 2.0”.

Per informazioni: tel. 0586 204229.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*