Cacciucco Pride: arriva il festival in salsa labronica

Tre giorni all'insegna della tipica pietanza livornese

Share

LIVORNO – Tutto pronto, le pentole già stanno bollendo, il profumo della salsa si diffonde nell’aria, sta per partire la seconda edizione del Cacciucco Pride: l’orgoglio labronico in un solo piatto. Chi si ferma a Livorno, sa bene che il Cacciucco rappresenta per i cittadini molto più di una semplice pietanza, è qualcosa che ci contraddistingue perché racchiude in sé il mare che è elemento fondamentale per la nostra città, una quantità di pesci diversissimi come era Livorno al tempo delle Leggi Livornine, quando accoglieva persone di ogni razza, e come continua a esserlo ancora oggi. Il tutto condito dalla salsa, quella salsa che lo rende inconfondibile.

Il caciucco alla livornese

Tre giorni, da domani fino al 18, in cui si svolgeranno gare culinarie, cene, aperitivi, incontri musicali tutti legati al cacciucco. Luogo simbolo dell’evento sarà il Mercato Centrale o Mercato delle Vettovaglie, la struttura ottocentesca posta sui canali medicei. Qui si terranno spettacoli musicali, di vernacolo e, il 18 giugno alle ore 19, la sfida conclusiva dei concorrenti finalisti del Cacciucco Contest, cioè la prima edizione del concorso” Il cacciucco fatto in casa” che ha visto cuochi e cuoche domestiche inviare e documentare le loro ricette personali.

Ma il cacciucco invaderà ogni angolo della nostra città: alla Terrazza Mascagni, il furgone Truck Food di Surfer Joe, sarà a disposizione di tutti per il cacciucco take away servito nella rosetta; all’Acquario invece si svolgerà il Cacciucco Lab, dalle 10.30 alle 14, per imparare a cucinare questa pietanza, e ci sarà anche la possibilità scoprire i giusti abbinamenti di vino con i sommelier della Fisar. Per tutti e tre i giorni in piazza Cavour sarà allestito il Cacciucco Village, a partire dalle ore 18, si tratta di un’area espositiva a km zero con gadget, artigianato, editoria.

Non solo cibo, il Cacciucco Pride sarà un’occasione anche per visitare la nostra città. La casa di Amedeo Modigliani sarà visitabile dalle ore 10:30 alle ore 12:00 e alle ore 22:00 visita straordinari (costo del biglietto euro 5 a persona. Per informazioni: cooperativa Amaranta, tel. 320.8887044). Visite gratuite alla “Cripta” della Chiesa di S. Jacopo in Acquaviva, completamente restaurata (prenotazione necessaria telefonare al 335 520 1063 – Enrico Del Chicca). Orario: domani 16 giugno dalle ore 16.00 alle ore 17.00; sabato 17 (Notte Blu) dalle ore 20.45 alle ore 22.45 (ingresso libero), domenica 18 dalle ore 20.45 alle ore 22.45.

E poi ancora il giro in battello dei canali medicei; visite guidate della Fortezza Vecchia domani e dopodomani dalle ore 21.30 (tariffa 8 euro a persona, informazioni e prenotazioni: cell. 339.2471523, cell. 348.5906620). Lo spettacolo dei Maestri del fuoco, che si esibiranno in giochi di fuoco, nelle piazze livornesi: domani ore 21:00 in Piazza Grande, a seguire ore 21:30 in Piazza Cavallotti; sabato 17 ore 21:00 in Piazza della Repubblica, a seguire ore 21:30 in Piazza Garibaldi; domenica 18 ore 21:30 in Piazza Cavour. Domenica poi mini trekking lungomare con visite guidate all’Hotel Palazzo, alla Terrazza Mascagni, alla Chiesa San Jacopo e all’Accademia Navale. Partenza dall’Hotel Palazzo alle ore 18 (biglietto 10 euro a persona, possibilità di effettuare aperitivo sulla terrazza panoramiche dell’Hotel palazzo alle 19 con tariffa aggiuntiva di 5 euro). Per informazioni e prenotazioni: 339.2471523 – 348.5906620.

Per tutti gli appuntamenti consultare il programma qui.
Per informazioni sulle modifiche alla viabilità clicca qui.

A cura della redazione 

 

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*