“Il Fotografico”: pensiero filosofico e immagine

Iniziative conviviali volte alla riflessione attiva e alla creazione

il fotografico
Share

LIVORNO – Cinque incontri aperti alla riflessione critica sulla fotografia proposti da “Città filosofica” e TST Art Gallery. Il percorso, che ha il patrocinio del Comune di Livorno, si intitola “Il fotografico” e il primo appuntamento si terrà venerdì 6 alle ore 21.15 negli spazi della galleria di Corso Amedeo 196 che ospiterà ogni incontro. Presenterà la serata Alessandro Paron, presidente di TST Art Gallery.

“Il fotografico”, i cui incontri sono a cura del docente Alessandro Rizzacasa di Città Filosofica, vuole avviare una meditazione collettiva sulla fotografia che si concentri su alcuni elementi di approfondimento nodali richiamati nei titoli delle serate in programma.

Venerdì prossimo l’incontro verterà sul tema “Dell’inizio” che fa riferimento non tanto all’origine storica della fotografia (Nadar, Daguerre, Talbot), ma al desiderio originario a cui la sua nascita dà corpo. Cosa si concretizza nell’ottenimento di una immagine fotografica? Quali aspirazioni profonde emergono? Cosa riconosciamo in una fotografia? A quali bisogni essa dà risposta?

L’idea a cui l’associazione “Città filosofica” intende dare concretezza è quella di proporre un percorso continuativo di riflessività filosofica che abbia come fine quello di sviluppare e consolidare il pensiero critico. I cardini sono pochi e semplici: privilegiare il dialogo e il contatto, sviluppare e porre in atto relazioni e iniziative conviviali volte alla riflessione attiva e alla creazione delle condizioni perché ciò sia possibile, proporre attività che siano stimolo costante a una elaborazione soggettiva, costruire continuativamente comunità di riflessione dialogica.

Le finalità dell’Associzione implicano il sostegno alla ricerca filosofica e lo sviluppo e la diffusione della cultura filosofica e la promozione della pratica filosofica nella società civile.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*