Presentato “MareDiVino”: degustazioni e oltre 300 vini

Tante iniziative e una cena di beneficenza per le persone colpite dell'alluvione

mare divino
Da sinistra: Baroncini, Breda, Tofanari, Raimondi. Foto: Valeria Cappelletti
Share
  • di Valeria Cappelletti:

LIVORNO – Il meglio dell’enogastronomia della provincia di Livorno dà appuntamento ai livornesi, e non solo, il 18 e il 19 novembre con “MareDiVino“: la grande vetrina dei vini e dei prodotti del territorio. Degustazioni, cooking show, eventi, prodotti tipici tutti racchiusi nella cornice del Terminal Crociere di Livorno. L’iniziativa, giunta all’ottava edizione, è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte Fabio Baroncini, consigliere Nazionale Fisar, Giovanni Raimondi, consigliere Fisar delegazione di Livorno, Riccardo Breda, presidente della Camera di Commercio Maremma e Tirreno, che ha ospitato la conferenza stampa, e Fiamma Tofanari, delegato Slow Food per Livorno.

mare divino
Due rappresentati della Fisar. Foto: Valeria Cappelletti

Oltre 70 le aziende che prenderanno parte a “MareDiVino” e quasi 300 i vini che potranno essere assaggiati, tra questi quelli di Bolgheri e della Val di Cornia, ma anche quelli dell’area limitrofa di Riparbella, Montescudaio, delle zone di Terratico di Bibbona e delle Isole Capraia ed Elba. Non solo, perché l’evento include al suo interno anche “C’è Olio e Olio: regalati un prodotto del tuo territorio” con gli stand di oltre 40 produttori di olio e di gastronomia della provincia di Livorno e delle zone limitrofe. Tutto questo dentro la Settimana del Gusto dedicata al vino, al pane, all’olio e ai tantissimi eventi che si concluderanno il 25 novembre. Ma una prima anticipazione si avrà a Firenze, alla Stazione Leopolda, dove il 5 e il 6 novembre è previsto “Vinoè” la grande manifestazione della Fisar nazionale.

Ma entriamo nello specifico, con gli eventi in programma più significativi della due giorni di “MareDiVino”: la grande degustazione al banco è l’evento centrale, qui la scorsa edizione, oltre 12mila visitatori hanno potuto degustare 150 vini di oltre 70 produttori; il concorso a giuria popolare “Rosso buono per tutti” che prevede che ogni produttore presenti in assaggio alla cieca il proprio vino rosso di qualsiasi annata, purché il prezzo di distribuzione non superi i 18 euro circa in enoteca, e ogni avventore alla fine dell’assaggio redigerà una scheda in cui indicherà i tre vini che giudica di maggiore qualità. Altro evento sarà dedicato ai Cooking Show con la presenza di Loretta Fanella e di importanti chef emergenti e non, dedicati alla pasticceria, alla pasta, al pesce e al caffè.

mare divino
Fabio Baroncini. Foto: Valeria Cappelletti

“Proprio da Loretta – ha detto Baroncini – è nata anche l’idea di realizzare una cena di beneficenza il cui ricavato andrà a sostegno delle persone colpite dall’alluvione“. La cena che vedrà la presenza di chef stellati del territorio toscano e non solo si svolgerà il 16 novembre, vi potranno partecipare solo 90 persone e si terrà al “Bioste” nella Tenuta Bellavista in Suese.

Spazio anche ai bambini con laboratori incentrati sul gusto: sarà un’occasione per impastare il pane con il lievito madre, dipingere i colori del vino, cucinare biscotti e imparare gli odori delle piante aromatiche. A tutto questo si affiancano le degustazioni guidate di birra, olio e dei prodotti del nostro territorio, sarà anche possibile acquistare i vini che sono in degustazione.

“In queste manifestazioni la sinergia è fondamentale – ha detto Baroncini – se la cultura la si abbina al cibo, la si colloca in un ambito molto più importante e accessibile a tutti. Facciamo nostro il motto che chi corre da solo va poco lontano e deve faticare, correre insieme invece vuol dire fare cose importanti”.

mare divino
Giovanni Raimondi. Foto: Valeria Cappelletti

Mare Divino, che nasce dalla collaborazione con il Comune e Provincia di Livorno, con il patrocinio di Camera di Commercio e Regione Toscana, ha quest’anno un’importante novità: “L’attivazione di una convenzione con l’Hotel Boston e l’Hotel Granduca – ha detto Raimondi – che in occasione dei giorni della manifestazione effettueranno tariffe agevolate reperibili sul sito”.

Per prenotare la cena di beneficenza è necessario controllare il sito internet di “MareDiVino” cliccando qui.

Il programma dettagliato delle due giornate sarà presente sul sito nei prossimi giorni.

Orari: sabato dalle 14 alle 19.30, domenica dalle 11 alle 19.30.
Area gastronomia: ingresso gratuito.
Area degustazione dei vini: avviene tramite l’acquisto del calice al costo di 15 euro (13 euro soci Fisar e Slow Food, gratuito per operatori con invito o accredito dal sito).
Cooking Show: ingresso 5 euro (con l’acquisto del calice di degustazione sarà possibile partecipare a un Cooking show omaggio fino a esaurimento posti).

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*