Zannotti (CGIL): “Al fianco dei poligrafici, no alla perdita di posti di lavoro”

Dopo lo sciopero del 24 maggio

Share

LIVORNO – Riportiamo il comunicato stampa mandato alla nostra redazione da Fabrizio Zannotti, segretario provinciale CGIL Livorno riguardo la vertenza dei poligrafici del gruppo editoriale Gedi GNN, dopo lo sciopero che si è svolto giovedì 24 maggio davanti alla sede del Tirreno di viale Alfieri.

La segreteria provinciale della CGIL di Livorno esprime forte preoccupazione sull’andamento della trattativa relativa alla vertenza Gedi GNN. Il territorio della provincia come più volte dichiarato ha ben 2 aree di crisi industriale complessa e non si può permettere ulteriori perdite di posti di lavoro. La CGIL seguirà con attenzione l’andamento della trattativa. Chiediamo con forza a tutti gli attori istituzionali di vigilare affinché vi siano le condizioni per una soluzione positiva della vertenza. In caso contrario appoggeremo qualsiasi iniziativa che le categorie di riferimento metteranno in campo. Nessun posto di lavoro deve andare perso. La CGIL è al fianco dei lavoratori del Tirreno”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*