Visite gratuite al Museo della Città nella Lingua dei Segni

Prenotazione obbligatoria, massimo 15 persone per incontro

Museo della Città. Plastico Terme del Corallo. Foto: Glauco Fallani

LIVORNO – Dopo il felice esordio di Museo Fattori in Lis, svoltosi lo scorso 24 febbraio a Villa Mimbelli, il Progetto educativo Nel/Col/Dal dell’Università di Pisa propone due visite tematiche gratuite in Lingua dei Segni Italiana al Museo della Città-Bottini dell’Olio, Piazza del Luogo Pio per domenica  17 marzo.

Nel Museo inaugurato un anno fa, 10 opere costituiranno tappe fondamentali del racconto della storia cittadina: osservandole e con il supporto di altre immagini verranno scoperte le storie, ricostruiti i contesti, riconosciuti i luoghi della città.

Continuando con il metodo multidisciplinare del Progetto Nel/Col/Dal, opere e manufatti saranno centro di attenzione e ricerca dei visitatori che, tramite il supporto della Lingua dei Segni Italiana, vivranno un momento d’inclusione e accessibilità in un importante luogo della cultura livornese. Sarà inoltre un momento fondamentale di promozione della Lingua dei Segni, nella speranza che presto venga riconosciuta anche in Italia, come già è in molti Paesi europei. Per questi obiettivi e contenuti, l’iniziativa ha ottenuto il patrocinio dell’Ente Nazionale Sordi.

L’evento si rivolge a: non udenti, accompagnatori, studenti dei corsi Lis, formatori, insegnanti e interessati, per un massimo di 15 partecipanti per ciascuna delle due visite (ore 10.30 e ore 15.00, durata circa 1 ora ½). Su richiesta verrà rilasciato attestato di partecipazione.

Info e prenotazioni: cell/WhatsApp 3891216310 – 3478197585 oppure progettomuseofattori@cfs.unipi.it.

L’iniziativa è a cura del Progetto educativo Nel/Col/Dal Museo civico Fattori di Livorno: opere, percorsi, link del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa, responsabile prof. Antonella Gioli, in collaborazione con il Comune di Livorno-Servizi educativi dei Musei civici e la Scuola di Specializzazione in Beni storico-artistici dell’Università di Pisa, con il patrocinio dell’Ente Nazionale Sordi onlus (Aut.n. 07/2019). Si svolge nell’ambito del ciclo Gli incontri di Museia – Laboratorio di cultura museale sostenuto dal Ministero per i beni e le attività culturali per l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*