Violenza sulle donne, un convegno con i dati del nostro territorio

L'intero mese di novembre è dedicato all'informazione

convegno sulla violenza contro le donne
Foto di Nino Carè da Pixabay

LIVORNO – Prevenire la violenza di genere, domestica e assistita è il tema centrale dell’incontro che si svolgerà questo pomeriggio giovedì 21 novembre, alle ore 17.30, nella sala Carlo Azeglio Ciampi di Palazzo Granducale. Il 25 novembre si ricorda la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne e l’intero mese di novembre prevede una serie di iniziative messe in campo a Livorno per informare la cittadinanza.

Questo convegno è organizzato dalla Provincia, in collaborazione con la consigliera di parità e la Fondazione dell’Ordine degli psicologi della Toscana e si inserisce come azione di rete nell’ambito delle attività del progetto di contrasto alla violenza del Comune di Livorno, finanziato dalla Regione Toscana.

“Il corso – sottolinea la consigliera di parità Cristina Cerrai – è rivolto a psicologi e avvocati ed intende fornire strumenti utili per affrontare uno dei nodi cruciali dei casi di violenza: rendere consapevoli gli uomini maltrattanti della necessità di ripensare sé stessi, le loro azioni e i loro comportamenti violenti. Importante è identificare gli uomini con comportamenti ad elevato rischio. A tal fine, uno degli obiettivi del corso è quello di ampliare le competenze dello sportello antiviolenza VIS, aperto presso la Provincia, che potrà offrire sedute di ascolto ed intervento altamente personalizzate e mirate alle specifiche esigenze del singolo, per un suo successivo indirizzamento verso programmi specializzati che avranno modo di agire con le consuete modalità per il recupero del soggetto”.

Ad aprire il convegno saranno i saluti della presidente della Provincia Marida Bessi e della vice sindaca di Livorno Monica Mannucci, saranno presentati i dati sulla violenza di genere nel nostro territorio, a cura di Monica Giorgi, Arma dei Carabinieri e del vicequestore Valentina Crispi, mentre Bruno Cappagli, psicologo e psicoterapeuta, illustrerà gli obiettivi del corso di formazione sulla prevenzione della violenza di genere domestica e assistita.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*