Viabilità, nuovi sensi di marcia e attraversamenti pedonali

Alcuni cambiamenti in varie zone della città

LIVORNO – Riprendono da oggi gli interventi di ottimizzazione della viabilità in varie zone della città, con modifiche dei sensi di marcia in alcuni tratti stradali, l’istituzione di sensi unici, nuove modalità di regolamentazione della sosta.  I primi lavori riguardano la realizzazione (o riposizionamento) di alcuni attraversamenti pedonali, quali quello al parcheggio della pinetina di viale della Libertà, in Borgo dei Cappuccini, in via Verdi. Successivamente sono previsti i seguenti interventi:

2)  istituzione della “zona 30” in via Negrelli, con chiusura al passaggio dei mezzi autoarticolati nel tratto di strada parallelo a via del Marzocco, tramite restringimento di carreggiata e ampliamento del marciapiede;

2) realizzazione di una fermata scuolabus in via di Montenero, all’altezza del civico 291; istituzione di divieto di fermata in via di Montenero dal civico 418 al civico 408; spostamento dell’esistente posto auto per disabili dopo il civico 408. Infatti, l’attuale fermata bus si trova sul ciglio sinistro, e tale ubicazione risulta pericolosa per gli utenti che scendono dal mezzo pubblico, in quanto la discesa avviene sulla destra, nel mezzo della corsia di scorrimento. La soluzione progettuale prevede la realizzazione della nuova fermata sul ciglio destro, con spostamento di parte della sosta veicolare, ed istituzione del divieto di sosta 0-24 sul ciglio sinistro, oltre ad un attraversamento pedonale;

3) istituzione del doppio senso di marcia nel tratto di via delle Abetelle compreso fra via Lloyd e via Danesi, con direzione obbligatoria a destra per chi percorre via delle Abetelle direzione via Tommasi. Si tratta di un intervento correttivo, rispetto alla nuova viabilità adottata nel marzo scorso per il rettangolo delimitato da via delle Abetelle, via dell’Agave, via degli Scarronzoni e via Tommasi;

4) istituzione della “zona residenziale” in via Zeme, la quale attualmente non risulta regolamentata con alcun provvedimento né in materia di traffico né per la sosta. Sono previsti divieti di fermata (vedi planimetria), un percorso pedonale a raso di collegamento all’area a parcheggio pubblico ubicata nella parte terminale della via, l’istituzione del senso unico alternato con precedenza per la direzione est-ovest.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*