“Verso Cracovia”, per non dimenticare gli orrori di Auschwitz

Un evento rivolto a tutti e a ingresso libero

La voce della memoria è il titolo dello spettacolo dedicato alla lettura del diario di Anna Frank al Teatro della Brigata
Anne Frank

CECINA – Questa mattina il Palazzetto dei Congressi di Cecina (piazza Guerrazzi) ospita un evento fortemente voluto da Federica Pannocchia, presidente dell’Associazione di volontariato “Un ponte per Anne Frank“. Dalle ore 9.30 alle ore 12.45 si terrà la IV edizione dell’evento “Verso Cracovia”, con il patrocinio del Comune di Cecina. Un evento aperto alla cittadinanza, con ingresso gratuito.

“Verso Cracovia” vede la presenza di numerose associazioni territoriali quali: Artimbanco, Amici della Zizzi Onlus, Arci Solidarietà Cecina e Associazione Pakà. Numerosi inoltre i privati e le scuole che hanno dimostrato un alto interesse nel partecipare: E. Mattei di Rosignano Solvay, Istituto Parini di Cecina, Liceo Fermi di Cecina, Marco Polo Cattaneo di Cecina.

“Ogni anno è straordinario ritrovarci per questo evento – dice Federica Pannocchia – coinvolgere la comunità, le scuole e le associazioni. Sono vari gli obiettivi dell’iniziativa, uno di questi è celebrare quello che nel 2019 sarebbe stato il novantesimo compleanno di Anne Frank. Inoltre a fine gennaio accompagnerò i partecipanti al Viaggio della Memoria ad Auschwitz, numerosi dei quali saranno presenti all’evento. Promuoveremo tale profonda esperienza educativa, formativa ma principalmente umana che vedrà studenti, docenti, famiglie e privati da tutta Italia camminare sui luoghi della memoria, fino ad arrivare al campo di sterminio di Auschwitz – Birkenau. Scopo della nostra Associazione è quello di tramandare quanto è stato, parlare della storia di Anne Frank per non dimenticare nessuna vittima. Imparare dagli errori del passato, sviluppare progetti per le scuole, aiutare chi ha bisogno. E promuovere messaggi di amore, accoglienza e rispetto. Per abbattere ogni forma di discriminazione e indifferenza”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*