Una petizione per riportare gli Archivi Modigliani a Livorno

Un'idea di Claudio Loiodice e Dania Mondini autori di "L'affare Modigliani"

compelanno modì
Amedeo Modigliani
Share

Pubblicato ore 15:18

Riportiamo gli Archivi Modigliani a Livorno” è il titolo della petizione lanciata da Claudio Loiodice e Dania Mondini e diretta a Dario Franceschini (Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) e al sindaco di Livorno Luca Salvetti.

Loiodice e Mondini sono gli autori del libro “L’affare Modigliani” che, attraverso indagini accurate, racconta i misteri, i crimini, i falsari, che hanno ruotato e ruotano attorno alla figura di Modigliani. La petizione è disponibile sul sito di Change.org.

Jeanne Modigliani, figlia del grande artista Amedeo, nel corso di decenni ha raccolto e organizzato testimonianze e documenti relativi all”illustre genitore. Nel 1984 Jeanne muore in misteriose circostanze che vengono analizzare nel libro.

“Gli archivi venivano donati all’Italia nel 2006 ma illegalmente venivano venduti e trafugati all’estero – scrivono i due autori nella descrizione della petizione – Dania Mondini e Claudio Loiodice, autori del libro, ritrovano gli Archivi a Ginevra e presentano una specifica denuncia, allegando documenti e prove video. Da circa 6 mesi non si conosce l’esito delle indagini. L’importante patrimonio archivistico appartiene all’Italia ed esiste un accordo tra Italia e Svizzera per semplificare il rientro del patrimonio artistico. Chiediamo al Ministro e al Sindaco di impegnarsi per risolvere il problema, far rientrare il materiale storico a Livorno e affidarli al Comune, unico ente titolare e legittimo per garantire la memoria di Amedeo Modigliani. si dovrà impegnare a valutarli, custodirli ed esporli al pubblico. Il Ministro si dovrà impegnare per dare più impulso alla lotta contro le falsificazioni nel mondo dell’arte”.

Per firmare la petizione basta cliccare qui.

Di seguito il servizio di TV7 di Dania Mondini.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*