Un bus natalizio per la raccolta fondi di “AiutiamoLI”

Tremila euro sono state donate dagli sponsor che hanno decorato il mezzo

bus natalizio
L'autobus decorato. Foto: Valeria Cappelletti
  • di Valeria Cappelletti:

LIVORNO – Da oggi e fino al 7 gennaio per le strade di Livorno circolerà il tradizionale autobus con le fiancate addobbate con elementi natalizi realizzate da Scorpio Pubblicità, ma quest’anno, in mezzo alle decorazioni, ci sarà anche la scritta “AiutiamoLi“, la campagna di raccolta fondi per sostenere le famiglie colpite dall’alluvione. “Come ogni anno – ha detto Bruno Bastogi, responsabile sede CTT Livorno – il ricavato verrà devoluto in beneficenza e questa volta andrà in aiuto dei livornesi colpiti dall’alluvione. Sono 22 gli sponsor che hanno aderito a questa iniziativa e con il loro contributo è stato  possibile decorare l’autobus”. Parte dei proventi degli sponsor saranno, infatti, devoluti alla campagna di raccolta fondi “AiutiamoLI”.

bus natalizio
Da sx: Bastogi, Garzelli, Giannini, Mennella e Angiolini con l’assegno. Foto: Valeria Cappelletti

L’autobus, una LAM Blu, è stato presentato questa mattina nel parcheggio della sede della CTT Nord in via Peppino Impastato. Alla presentazione hanno preso parte alcuni rappresentanti degli sponsor, Lamberto Giannini, tra gli ideatori di “AiutiamoLI”, Annalisa Mennella per la Caritas, Simonetta Garzelli e Marco Angiolini di Scorpio Pubblicità e Angelo Scuri, responsabile Marketing della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci. Ad Annalisa Mennella è stato consegnato un assegno con il contributo degli sponsor di 3mila euro e che confluiranno nel conto appositamente aperto presso la Banca.

“Questi soldi – ha detto Scuri – si vanno a sommare alle tante donazioni fatte da imprese, singoli, famiglie. È molto bello vedere questo contributo che continua a crescere, anche se ora si è un po’ affievolito perché è passato del tempo, ma è comunque lodevole vedere la grande partecipazione dei livornesi”.

bsu natalizio
Foto: Valeria Cappelletti

Alla Caritas andrà il compito di orientare le donazioni verso le famiglie bisognose: “La Caritas – ha detto Mennelli – ha aperto uno sportello che ha accolto 97 famiglie di cui 25/30 con figli minori e ha ascoltato le loro problematiche relative a quello che avevano perso e consultato i preventivi relativi a ciò di cui avevano bisogno, successivamente è intervenuto il Comitato di Valutazione, di cui fa parte anche Lamberto (Giannini n.d.r.). È stata una scelta quella di non dare i soldi in mano alle famiglie e neppure basarsi solo su preventivi che venivano portati, la Caritas, grazie a dei professionisti volontari, si è attivata ed è andata a fare dei sopralluoghi per vedere di quanto effettivamente c’era bisogno, facendo una valutazione tecnica con la quale queste famiglie vengono presentate al Comitato di Valutazione che delibera su quali acquisti effettuare”.

Questa dell’autobus è solo l’ultima delle iniziative messe in campo da CTT Nord per aiutare le famiglie colpite dall’alluvione, tra le altre l’abbonamento gratis per chi aveva perduto la propria vettura o il proprio motorino: “Ben 75 persone – ha concluso Bastogi – potranno salire sul bus gratis per tre mesi”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*