Toscana: a breve le linee guida per le spiagge libere

Sarà predisposta una cartellonistica uguale per tutta la costa regionale

spiaggia del felciaio
La spiaggia del Rio Felciaio a Livorno (foto archivio)
Share

Pubblicato ore 07:00

TOSCANA – “Sarà pronto a breve il protocollo per le spiagge libere” lo ha annunciato Stefano Ciuoffo, assessore alle attività produttive e turismo della Regione Toscana.

“Stiamo predisponendo con Anci e in collaborazione con Toscana Promozione Turistica una cartellonistica uguale per tutta la costa regionale in grado di esprimere l’accoglienza e l’ospitalità della Toscana, oltre alle dovute prescrizioni e divieti. Sulla gestione delle spiagge pubbliche – ha proseguito Ciuoffo – c’è già un gruppo di lavoro, istituito dalla Regione, con le categorie economiche e l’associazione dei Comuni. Inoltre, grazie alla partecipazione alle Commissioni interregionali demanio e turismo, la Toscana è in sintonia con quanto gli altri territori stanno decidendo, a partire dall’Emilia Romagna. Siamo coscienti che nella nostra regione si alternano spiagge sabbiose di grandi dimensioni, piccole cale, scogli, forte concentrazione di stabilimenti in alcune località. In questa specifica situazione della costa, individuare regole che possano valere a Viareggio così come all’isola d’Elba o in Maremma richiede un impegno collettivo che doverosamente tutti i partecipanti al gruppo di lavoro si sono assunti”.

“Preme infine ricordare – ha concluso l’assessore – la centralità e l’esclusiva competenza delle amministrazioni comunali nel determinare eventuali rilasci di concessioni straordinarie temporanee per rispondere alle esigenze degli stabilimenti balneari che hanno dovuto ridurre la loro capacità ricettiva in considerazione del distanziamento sociale stabilito dalle Linee guida adottate dal Governo. È facoltà delle singole amministrazioni comunali che autonomamente valuteranno in base alle previsioni del proprio Piano operativo la dove sussistano i presupposti di legge”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*